Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    19 novembre 2018
Home > Primo piano: Teatro >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO TEATRO

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


CAPITANI CORAGGIOSI D’ESTATE

Alla Vetreria di Pirri

Cinque venerdì sera, d’estate, dedicati ai bambini e alle famiglie, con teatro, musica, racconti e laboratori. È la rassegna Capitani Coraggiosi d’estate, che prende il via il 15 giugno e va avanti per ogni venerdì fino al 13 luglio, nella corte del centro d’arte e cultura La Vetreria, a Pirri.

Il Cada Die Teatro, per il secondo anno consecutivo, dopo i nove appuntamenti invernali della storica rassegna Capitani Coraggiosi, accoglie famiglie e ragazzi nella struttura di via Italia, per serate dove il gioco, la meraviglia, la costruzione, i racconti, la musica e il teatro accompagneranno tutti gli ospiti, dai più piccini ai grandi.
“La formula è quella delle domeniche invernali, diventate ormai appuntamento fisso per centinaia di bambini e genitori: si comincia con i laboratori e il gioco  nella corte esterna della struttura, uno vero spazio a misura di bambini, allestito e pensato per tutte le attività in programma, poi al calar del sole il momento è quello giusto per andare in scena e assistere a spettacoli e produzioni che in questo momento stanno girando i teatri e i festival d’Italia”, spiegano i direttori artistici della rassegna Tatiana Floris e Silvestro Ziccardi, di Cada Die Teatro.

La rassegna, che è inserita nella nuova edizione di CagliariPaesaggio, manifestazione promossa dal Comune di Cagliari, quest’anno alla sua seconda edizione, si apre il 15 giugno con il primo dei cinque laboratori, curato dall’associazione Cultarch - Architettura e Cultura“Piccoli paesaggi sensibili” è un’installazione-laboratorio dedicata ai più piccoli, che attraverso un percorso interattivo che stimola diversi sensi ed esplora i paesaggi e i simboli presenti nei tappeti sardi, potranno conoscere alcune delle caratteristiche e tradizioni proprie del nostro territorio
Venerdì dopo venerdì i partecipanti contribuiranno alla realizzazione dell’installazione con il disegno e la costruzione di piccoli oggetti e immagini che ne diventeranno parte integrante.


I LABORATORI

Ad animare i cinque laboratori in programma saranno i professionisti di C.E.M.E.A Sardegna (Centri di esercitazione ai metodi dell’educazione attiva), partner nella manifestazione e nella gestione della sede del centro La Vetreria. Carta, cartone, forbici, colle, materiali da riciclo, tanta fantasia e un grande sapere saranno gli strumenti utilizzati nei cinque laboratori: Costruiamo libri di carta pop up (15 giugno); Colori in libertà (22 giugno) Animali fantastici (29 giugno); Isole fantastiche (6 luglio); Paste modellabili (13 luglio)

Per tutta la durata della manifestazione sarà aperto il Cafè ludico, uno spazio e un tempo dedicato al gioco e al giocare. I giochi presenti nel Cafè Ludico sono scelti con cura per le loro caratteristiche, la loro qualità, la loro storia e provenienza. Gli operatori esperti accompagnano le persone nella scelta dei giochi e facilitano il gioco nella spiegazione delle sue regole. 


GLI SPETTACOLI

Alle 21.30, poi, si comincia con lo spettacolo. Sono tre le produzioni targate Cada Die Teatro in programma, oltre a una coproduzione con i piemontesi di Melarancio, che sarà presentata per la prima volta in Sardegna, e a chiudere la rassegna sarà lo spettacolo musical-teatrale dei toscani Catalyst e Camillocromo.

Il Cdt apre il ciclo di appuntamenti, il 15 giugno alle 21.30, con CHISCIOTTE FENICOTTERO, Premio Rosa d’oro 2009 al Festival di teatro per i ragazzi di Padova come spettacolo più votato dai bambini, con Alessandro Mascia, Mauro Mou, Silvestro Ziccardi e Giorgio Del Rio, ideato e scritto con Bruno Tognolini.

La settimana successiva, il 22 giugno, è la volta de IL PAESE DEI QUADRATI MAGICI, la coproduzione Cada Die Teatro-Melarancio, liberamente ispirato al racconto di Pinin Carpi “L’isola dei quadrati magici”, uno spettacolo di Gimmi Basilotta e Alessandro Lay, con lo stesso Basilotta, il figlio Isacco alle percussioni, tamburo e clarone e Jacopo Fantini con la sua manipolazione di oggetti e figure.

A dimostrare il suo coraggio sarà, il 29 giugno il sempre più amato Gufo Rosmarino, di Giancarlo Biffi, con una storia d’amicizia e amore fraterno scritta nel libro ROSMARINO E I CORVI FARLOCCHI, edito da Segnavia e illustrato con le tavole di Valeria Valenza.

Il 6 luglio è la volta dell’altra produzione Cdt, in scena Pierpaolo Piludu che con il suo LE MAGICHE PIETRE, regia di Mauro Mou, racconta alcune affascinanti storie che appartengono alla tradizione orale della Sardegna. Con lui in scena 15 opere dello scultore Pinuccio Sciola, semi di pietra che, a conclusione dello spettacolo, si trasformeranno in pane, e le musiche di Arrogalla (Franciscu Medda).

A chiudere il programma, venerdì 13 luglio, la MUSICA PER CIARLATANI BALLERINE & TABARIN dei toscani Catalyst e Camillocromo. Un’orchestra di cinque musicisti in smoking trascinerà il pubblico in atmosfere musicali retrò con suggestioni circensi e colori felliniani, in un concerto-spettacolo pieno di sorprese e colpi di scena.

La rassegna si avvale dei contributi della Regione Sardegna e del Comune di Cagliari ed è patrocinata dalla Municipalità di Pirri.

 

Informazioni e prenotazioni:

www.cadadieteatro.com
 

FB CadaDieTeatro
IG Cada Die Teatro
info@cadadieteatro.com
tel 328.2553721

 

 




14-06-2018
 


Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2018 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
19-11-2018
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&id=3707&canale=2