Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    24 gennaio 2019
Home > Primo piano: Cinema >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO CINEMA

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Passaggi d’Autore

Intrecci Mediterranei

Passaggi d'Autore: Intrecci Mediterranei, dodicesima edizione.  Il Festival del Cortometraggio Mediterraneo, organizzato dall'associazione  culturale "Circolo del Cinema - Immagini"  diretta da Luciano Cauli, si svolgeràcome sempre a Sant'Antioco dal 6 all'11 dicembre. Una finestra sul mondo del cinema e dell'arte, sui popoli e sulle culture che si affacciano sul Mare Nostrum. Un'occasione per conoscere le realtà di paesi che attraversano situazioni difficili come il dramma della guerra, conflitti permanenti, le cui vittime sono spesso i bambini. Ma anche l'occasione per scoprire la bellezza di questi luoghi, la storia e l'attualità, i valori, la lingua, i colori e le tradizioni, la quotidianità di chi li abita. Uno spaccato a 360° del mondo intorno e vicino a noi, frutto della creatività di giovani registi di talento, le cui opere raramente si possono vedere nelle sale dei circuiti ufficiali del cinema. Ecco la mission di Passaggi d’Autore.

Quest'anno il programma prevede la proiezione di oltre 50 corti provenienti da quattordici paesi del Mediterraneo: Francia, Italia, Slovenia, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Marocco, Libano, Algeria, Sardegna, Siria, Turchia, Tunisia, Palestina e Israele. Film che annoverano importanti premi e partecipazioni a prestigiosi festival internazionali, come il Festival di Cannes, Festival del film di Locarno, Toronto International Film, Festival Internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand, la Mostra del Cinema di Venezia, Tribeca Film Festival.

Le opere sono suddivise nelle cinque sezioni che raccolgono i diversi generi cinematografici (fiction, animazione, sperimentale, documentario): Focus - dedicata ogni anno alla cinematografia di un paese del Mediterraneo, vede protagonista in questa edizione la Croazia - Eventi, Web Series (novità di questa edizione), Intrecci Mediterranei e CortoAmbiente. L'ingresso è gratuito e aperto a tutti.

Sei giornate dense di appuntamenti che si articoleranno nella Sala consiliare del Comune di Sant'Antioco, nel Corso Vittorio Emanuele, con più di 50 proiezioni di film e oltre  30 autori invitati, provenienti da diverse parti del Mediterraneo, eventi e attività collaterali che includono il coinvolgimento delle scuole e del territorio. Film, laboratori, mostre, incontri, spettacoli, dibattiti. E ancora ospiti dalla Sardegna, e non solo.

La direzione artistica è affidata per il secondo anno consecutivo al regista bosniaco Ado Hasanović e a Dolores Calabrò, del "Circolo del Cinema - Immagini”, responsabile della programmazione, che cura la manifestazione fin dalla sua prima edizione. Autore di diversi cortometraggi, Hasanović ha maturato una solida esperienza in campo cinematografico partecipando come membro di giuria in diversi festival sia in Italia che all’estero e come direttore artistico del Short Film Festival “Srebrena Traka” a Srebrenica, in Bosnia Erzegovina.

L'inaugurazione ufficiale vedrà il 6 dicembre alle 18 un tributo a Pinuccio Sciola. Il suo lavoro è l'emblema stesso della cultura mediterranea, la ricerca continua di una integrazione armonica fra il corpo, gli elementi della natura, storia e arte. Le sue straordinarie sculture sonore creano una relazione perfetta, eterna, tra uomo e natura. Al grande artista di San Sperate l'omaggio del regista Franco Fais nel documentario "Sciola oltre la pietra" (Italia, 15'). Oltre all'autore parteciperanno Paolo Lusci, presidente della Fondazione Giuseppe Dessì, e Andrea Granitzio, pianista e compositore.
Nel pomeriggio, alle 16, verrà inaugurata invece al MuMa (Museo del Mare e dei Maestri d'ascia) nel lungomare C. Colombo, la mostra di illustrazioni a tema "Abitanti del mare" dell'artista cagliaritana Francesca Sanna (con la partecipazione dell'autrice), che attualmente vive e lavora a Basilea, in Svizzera. Il viaggio fantastico nel colorato e iridescente mondo del mare, con tutti i personaggi vivaci che lo abitano: balene e sirene, marinai e pescatori, tra le storie e le leggende nelle diverse culture che si ispirano alla vita nei misteriosi e profondi abissi, e che si tramandano oralmente, nella letteratura, o nelle canzoni popolari.
Dalle 18 in poi la serata entrerà nel vivo con la prima serie di proiezioni della sezione Intrecci Mediterranei.


IL PROGRAMMA COMPLETO


Il lavoro di ricerca e di selezione dei cortometraggi è curato dal Circolo del Cinema “Immagini”. Tutti i film sono in lingua originale e sottotitolati in italiano e inglese.  Dopo le proiezioni gli ospiti presenti in sala dialogheranno con il pubblico sui cortometraggi e sui loro paesi.

Il Festival del Cortometraggio Mediterraneo "Passaggi d'Autore: Intrecci Mediterranei" è organizzato dal "Circolo del cinema - Immagini" (FICC - Federazione Italiana Circoli del Cinema), con il contributo del MIBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale Cinema; RAS - Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport; Comune di Sant'Antioco - Assessorato al Turismo, Spettacolo e Cultura; Fondazione di Sardegna. Con il patrocinio del Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo; del Presidente del Consiglio regionale della Sardegna e Unicef-Italia.

 

www.passaggidautore.it 

Facebook: Passaggid'Autore:Intrecci Mediterranei

Twitter: @passaggidautore

Instagram: _passaggidautore_

 

 




06-12-2016
 


Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2019 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
24-01-2019
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&id=3577&canale=5