Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    5 giugno 2020
Home > Primo piano: Arte >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO ARTE

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Mostra: Oltre il nero

Opere di Mario Fois, Sonia Floris, Toni Marcovecchio



Sarà inaugurata sabato 24 gennaio alle ore 18 e 30 la mostra Oltre il Nero,

nuovo appuntamento dedicato all'arte presso MK, spazio per la cultura nel

cuore di Cagliari: tre i protagonisti della collettiva dal suggestivo titolo.



Sonia Floris nata a Cagliari, ha vissuto e studiato a San Diego dove ha

specializzato le tecniche grafiche e ha potuto sperimentare nell’ambito

della pittura, spaziando dal pennello tradizionale fino all’areografo e

manifestando un vivo interesse per la body painting e i percorsi visivi tracciati sul

corpo. Ha partecipato a diverse iniziative in ambito artistico che non si limitano

all’ esposizione ma anche workshop didattici e performance in Sardegna e nel resto

d’ Italia.



Mario Fois, nuorese, è coofondatore del gruppo Kentu Concas Kentu

Berrittas che da oltre dieci anni opera nella provincia di Nuoro.

Ha partecipato a diverse collettive col gruppo stesso e ha realizzato

alcune personali a Nuoro tra cui una al museo MAN. Sue opere sono conservate nella home gallery ad Olbia. Il concetto che esprime, attraverso una serie di smalti su tela, è quello di un micro/ macro cosmo, dove grande importanza ha il colore nel suo stile

informale, capace di creare dinamismo e prospettiva.



Toni Marcovecchio ha studiato a Sassari e a Nuoro, ha partecipato a diverse

esposizioni sia collettive che personali.

Realizza le sue opere con supporti di compensato "dipinti" con vernice per

ferro. La tecnica è quella del dripping (la stessa usata da Pollock) ma più

controllata, meno istintiva e votata alla figurazione.

Lavori vicini ad una sensibilità pop, legate al fascino del punk e ai

protagonisti che hanno reso popolare quell’area musicale e culturale

divenendo vere e proprie icone per le generazioni a venire.



La mostra sarà visitabile dal 24 gennaio al 15 febbraio con i seguenti

orari:
giovedì (11-13; 17-20), venerdì (18-21), sabato (18-21), domenica (18-21).



per informazioni: info@maddalenakorda.it  

Staff: Maddalena Korda, Federica Lai, Francesca Dessena



21-01-2009
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
05-06-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&id=1806&canale=4