Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    27 ottobre 2020
Home > Primo piano: Arte >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO ARTE

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Nues

La quinta edizione del festival dei fumetti e cartoni del Mediterraneo

È all'insegna della trasversalità e della contaminazione tra linguaggi artistici e della comunicazione la quinta edizione di Nues, il festival dedicato ai fumetti e ai cartoni del Mediterraneo, promosso dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari con la direzione artistica di Bepi Vigna, figura di primo piano della cultura fumettistica "made in Sardinia” (suo “Nathan Never”).

Al via martedì 4 novembre, dalle 10 alle 13,30 nel piazzale della facoltà di studi umanistici in via Is Mirrionis 1 (una seconda data e location, sempre a Cagliari, sono da definirsi), il "Bibliobus a Fumetti". Obiettivo: promuovere la lettura nel pubblico più giovane con nuove forme di narrazione cross-mediale. Nelle due giornate (per data, orario e luogo della seconda visitare il sito www.nues2014.it ) verranno distribuiti degli albi a fumetti tratti dal volume "Linee di sangue".

 

Il 7 novembre "Crossing comics" fa tappa alla stazione delle Ferrovie della Sardegna MetroCagliari, in piazza Repubblica. Dalle 16.30 alle 20, alla proiezione a ciclo continuo di "motion comics" ispirate ai racconti a fumetti dell’antologia "Linee di sangue" si affiancano letture di brani dai classici della letteratura sul vampiro e performance dei disegnatori del Centro Internazionale del Fumetto.L'indomani (8 novembre) arriva a Cagliari uno degli ospiti più attesi di Nues: Leo Ortolani, il creatore del supereroe Rat-Man, alle 18 alla MEM.

È dedicato ad una forma di narrazione ibrida per eccellenza, come quella del graphic journalism (termine anglosassone per indicare il "giornalismo a fumetti"), il ciclo di incontri in programma nel capoluogo sardo il 13 e 14 novembre, realizzato da Nues in collaborazione con la facoltà di Scienze della comunicazione dell'Università di Cagliari e dell'Ordine dei Giornalisti della Sardegna. Nella serata del 13 novembre, alle 17, l’incontro con il fumettista cagliaritano Igort, che presenta i suoi "Quaderni Ucraini" e "Quaderni Russi”.

Doppio appuntamento venerdì 14 novembre: il primo - la mattina dalle 9 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 14 alle 17 nell'aula 6 della facoltà di Studi umanistici - è un workshop per gli studenti dei corsi di comunicazione dell'Università di Cagliari con Sergio Giardo e due autori cagliaritani, Bepi Vigna e lo sceneggiatore e disegnatore Otto Gabos. L'altro, nella sala conferenze dell'Ordine dei Giornalisti della Sardegna (in via Barone Rossi 29) con inizio alle 14, è invece un laboratorio con Alberto Alpozzi, i fotografi Priamo Tolu e Max Solinas dal titolo "Il fotogiornalismo: conoscenze, regole, esperienze e tecniche".

Si va alla riscoperta di uno dei protagonisti del Novecento nell'Isola in una sezione del festival dedicata a Filiberto Farci, che fu scrittore e uomo politico - autore di racconti, poesie, saggi critici e liriche dall'età di quindici anni - impegnato nel fronte antifascista, amico fraterno di Francesco Ciusa, di Sebastiano Satta e di Emilio Lussu. Il festival Nues gli rende omaggio con un approfondimento lungo due giornate. Il primo novembre, a Seui (alle 11, al Centro Polivalente Is Minadoris ), si presenta "Filiberto Farci e la Sardegna dimenticata", adattamento della novella per ragazzi dell'autore seuese "Il più forte", dalla raccolta del 1939 "Racconti di Sardegna". Gli scatti fotografici di Laura Farneti, le musiche originali e sound design di Stefano Guzzetti e la voce narrante di Clara Murtas evocano la storia. La seconda iniziativa, il 28 novembre a Cagliari, alle 19 all'Hostel Marina, è invece una tavola rotonda (titolo: "Omaggio a Filiberto Farci, scrittore e uomo politico di Seui").

 

"Nausicaa: l'altra Odissea" è lo spettacolo tratto dall'omonimo fumetto di Bepi Vigna con i disegni di Andrea Serio (pubblicato nel 2012), in scena il 22 novembre (alle 21) all'Auditorium Comunale di Cagliari. Giovedì 27 novembre, alle 18, verrà presentato il volume "Filastin. L'arte di resistenza del vignettista palestinese Naji al-Ali". Dal 27 novembre l'Hostel Marina ospita anche la Mostra "Faces", una galleria di personaggi famosi ritratti da Graziano Origa, eclettico artista di Dolianova che ha frequentato la factory di Andy Warhol ed è stato un protagonista dell'editoria a fumetti italiana. Alla vigilia del quarantesimo anniversario della nascita di Metal Hurlant, il festival Nues dedica, infine, una riflessione all'innovativa rivista di fumetti francese. L'appuntamento è in programma sabato 13 dicembre (alle 10) a Cagliari, nell'aula magna dell'Istituto Europeo di Design.

 

Tutti gli eventi della quinta edizione di Nues sono a ingresso gratuito. Per aggiornamenti sul programma e altre informazioni utili: www.nues2014.it .




28-10-2014
 

Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
27-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=4&id=3185