Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    15 luglio 2019
Home > Primo piano: Arte >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO ARTE

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


La città infinita – Quando la periferia diventa il centro

Dopo le Incursioni urbane letterarie, entra nel vivo il progetto curato da Anfiteatro Sud

Entra nel vivo il progetto “La città infinita – Quando la periferia diventa il centro”, promosso dall’associazione Anfiteatro Sud, diretta da Susanna Mameli, unica realtà del Centro - Sud Italia a beneficiare di un contributo nell’ambito del progetto Funder35, il fondo per l’impresa culturale giovanile creato da 10 fondazioni bancarie, tra cui quella del Banco di Sardegna. Dopo le “Incursioni urbane” cagliaritane, evento di promozione alla lettura nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, che ha coinvolto le principali quattro linee cittadine del Ctm, parte il programma di residenze artistiche rivolto a gruppi giovani e giovanissimi, che si protrarrà fino a maggio 2015. Anfiteatro Sud ha selezionato i progetti e ne curerà la produzione. Le residenze si terranno al Piccolo Teatro dei Ciliegi di Poggio dei Pini (Capoterra), in piazza Maria Carta. Il gruppo Manimotò (Veneto / Emilia Romagna / Sardegna) è ospite della prima residenza  finoal 28 ottobrecon il progetto “Il mondo secondo X”.

Durante le residenze verranno favoriti momenti di scambio con la cittadinanza, nonché con gli artisti locali e gli operatori del settore. Il 30 e 31 maggio 2015 le cinque produzioni realizzate al Piccolo Teatro dei Ciliegi confluiranno al Teatro Massimo di Cagliari, in un evento (fra teatro, scrittura creativa, danza, fotografia, arti visive sul tema de “La città infinita”) organizzato in collaborazione con il Teatro Stabile della Sardegna: per due giorni “la periferia diventerà il centro”.

La prima parte del progetto sulle “Incursioni Urbane” è stata finanziata dal Comune di Cagliari, nell’ambito del Progetto “Inter20”, che premia iniziative volte alla promozione della lettura nei contesti urbani, e sostenuta dal Ctm. Reading, spettacoli, performance ogni giorno e a sorpresa nelle 4 linee coinvolte, con 4 passaggi quotidiani per linea; 80 “incursioni letterarie” sugli autobus in 5 giorni, 4 spettacoli serali in Piazza Matteotti e via Roma con la parata metropolitana itinerante – una passeggiata con letture e musica.

Il progetto di residenze artistiche, partito il primo ottobre, prevede anche una serie di attività collaterali, dislocate tra Capoterra, Cagliari e hinterland,.come i “Salotti Teatrali” e i “Menù Culturali”, con ospiti a sorpresa che saranno offerti come “cibo per la mente”.

 

Gli spettacoli in programma

 

Per ulteriori informazioniwww.anfiteatrosud.com    




10-10-2014
 

Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2019 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
15-07-2019
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=4&id=3171