Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    30 ottobre 2020
Home > Primo piano: Arte >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO ARTE

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Tessingiu 47°

Si rinnova l’appuntamento annuale con Tessingiu, la mostra dell’artigianato sardo

ARRIVATA ALLA SUA 47° EDIZIONE CON UNA VETRINA CHE UNISCE IL MUSEO MURATS E IL CENTRO DEL PAESE CON QUATTRO PUNTI ESPOSITIVI.

 

La Mostra dell’Artigianato Sardo, ospitata al Murats (Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda) di Samugheo, è giunta all’edizione numero 47.

Inaugurata lo scorso 2 agosto, e visitabile fino al 7 settembre, l’esposizione presenta diversi allestimenti. Una parte riguarda pezzi realizzati da artigiani di Samugheo che hanno eseguito i progetti di designer e architetti, vincitori  lo scorso anno del Concorso di Idee Annodarte, che ha come finalità quella di promuovere la produzione di tessuti secondo le tecniche tradizionali samughesi e di avvicinare il mercato moderno all’artigianato tipico. La Sala centrale è occupata da una Mostra all’interno della quale è esposta una collezione tra i più pregiati pezzi dell’artigianato sardo.

La vendita dei manufatti è prevista attraverso una serie di punti espositivi presenti nel centro del paese, dove il visitatore ha la possibilità di effettuare acquisti, di visitare i laboratori tessili ed assistere alle fasi della creazione degli oggetti. Le varie sedi espositive sono collegate da un filo ideale che parte dal MURATS ed è stato realizzato dall’artista Vincenzo Pattusi con un intervento artistico urbano dal titolo “Shake snake”, con la funzione di guidare i visitatori nei punti nevralgici dell’intera rassegna.

Gli eventi paralleli sono animati da Vincenzo Grosso, artista sardo che sta riscontrando successo a Berlino, e da Silvio Betterelli, designer sardo che da anni lavora a Milano nel campo dell’alta moda.

 

 

MURATS Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda

Email: museomurats@gmail.com  Sito web: http://murats.it/

Facebook: Murats Museo dell’Arte Tessile Telefono e fax: 0783 631052




02-09-2014
 

Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
30-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=4&id=3144