Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    31 ottobre 2020
Home > Primo piano: Arte >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO ARTE

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


La storia si racconta

Spunti sulle identità di Cagliari



Il Comitato Tecnico della manifestazione Cagliari Monumenti Aperti propone per il terzo anno consecutivo, grazie al patrocinio del Comune di Cagliari e la cura scientifica del Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storico Artistiche della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Cagliari, un ciclo di quattro incontri dal titolo La storia si racconta - Spunti sulle identità di Cagliari. Gli incontri, ai quali si potrà partecipare gratuitamente, si terranno nella sala conferenze del Centro comunale d’Arte e Cultura Exmà dalle ore 16.30 alle ore 18.30.




L'iniziativa ha l'obiettivo di fornire ai docenti che prendono parte a Monumenti Aperti,così come agli appassionati di storia cittadina, una serie di informazioni esaustive e aggiornate da un punto di vista scientifico e metodologico su alcuni momenti storici del percorso identitario della città di Cagliari attraverso i secoli.


Saranno offerti diversi spunti compresi in un arco cronologico che dall’epoca fenicia giunge fino al XVII secolo e riguardanti diversi aspetti della storia cittadina: politico-istituzionale e architettonico - archeologico senza tralasciare un'incursione sulla vita religiosa di Cagliari.

Durante il primo incontro (25 marzo) il Prof. Alfonso Stiglitz terrà una lezione sulla presenza fenicia nell’area di Cagliari e nel suo entroterra; il secondo intervento (8 aprile), tenuto dalla docente Elisabetta Pala, si propone di ricostruire il quadro storico - culturale di Cagliari in età romana attraverso l’analisi delle testimonianze letterarie, archeologiche ed epigrafiche.




Il 15 aprile, la Prof.ssa Elisabetta Curreli proporrà un itinerario medioevale nel quartiere Castello, fra le fortificazioni pisane, la cattedrale di Santa Maria e i retabli conservati nella Pinacoteca Nazionale.

Ultimo appuntamento, il 22 aprile,  con una lezione tenuta dal Prof. Mauro Salis sull’architettura organicamente barocca della chiesa di San Michele in Stampace.

 

Maggiori informazioni:

 

Segreteria organizzativa Cagliari Monumenti Aperti didattica.imagomundi@gmail.com

Centro Comunale d'Arte e Cultura Exmà, via San Lucifero 71, Cagliari tel. 070 666399 


24-03-2009
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
31-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=4&id=1882