Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    5 dicembre 2020
Home > Primo piano: Teatro >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO TEATRO

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


"Oltre i confini" XX Festival Internazionale Actores Alidos

Superare i limiti, varcare le barriere dei luoghi e dei generi è l'obiettivo che il Teatro Actores Alidos si è posto da sempre nel proporre il Festival Internazionale "Oltre i Confini", a partire dal 1984.



Il Festival, giunto alla sua ventesima edizione, ha subìto nel corso degli ultimi anni diversi rallentamenti a causa delle difficoltà economiche, sia della Compagnia che delle amministrazioni patrocinanti, che ne hanno impedito la consueta progettazione annuale. Quest'anno si ripartirà, dopo due anni di "pausa forzata", il 16 Dicembre per concludersi il 17 Febbraio 2008.



"Oltre i confini" si presenta quest'anno con un cartellone ricco di appuntamenti con artisti di fama internazionale, dove si alternano eterogenee forme espressive, diversi linguaggi e continue interazioni tra teatro e musica, con appuntamenti diluiti e dalla cadenza settimanale, privilegiando il Teatro Centrale Alidos quale luogo di accoglienza dei vari spettacoli, ma sconfinando, nel periodo natalizio, anche in spazi all'aperto, interessando piazze e vie di Quartu, nonché la neo Basilica della città. Uno degli intenti del programma è quello di creare vicinanze anche con un pubblico non avvezzo alla frequentazione delle sale teatrali e di proporre ulteriori momenti di aggregazione e confronto.



 



Ad inaugurare la manifestazione sarà proprio una attività all'aperto e di gran coinvolgimento e partecipazione attiva del pubblico: l'Infiorata proposta dalla compagnia Amaranto  che si terrà 16 Dicembre nella Piazza S.Elena a partire dalle ore 11. Amaranto, (nuova formazione dal disciolto Teatrinviaggio), realizza una grande infiorata (sostituendo ai fiori della tradizione  della semplice e più ecologica segatura colorata) per dar vita all'immagine di un disegno progettato sulla base del tema dell'evento. E' un gran gioco di coinvolgimento generale al quale prendono parte i cittadini (grandi e piccoli) invitati a dar forma e colore, in poche ore, ad un quadro di 100 metri quadri, sotto la guida degli animatori di Amaranto.



Lo stesso 16 Dicembre, al Teatro Centrale Alidos Moni Ovadia accompagnato dalla fisarmonica di Vladimir Denissenkov, presenterà il suo spettacolo "Rabinovich e Popov" evocazione di due ebrei, uno russo e l'altro russo ortodosso che ripercorrono con musiche, racconti, canti e storielle tempi epici e tragici di uomini e donne che vissero quell'Atlantide che si chiamò U.R.S.S.



Il 20 Dicembre presso la Basilica S.Elena, con accesso libero e gratuito, si terrà il concerto "Fermarono i cieli" di Ambrogio Sparagna che ha rielaborato i canti tipici natalizi della tradizione popolare affidandoli all'interpretazione originale di Peppe Servillo (voce degli Avion Travel), Marco Tomassi (zampogna gigante), Marco Iamele (zampogna zoppa), Erasmo Treglia (ciaramella, ghironda e violino) e le voci della Quinta Aumentata.



Il 23 Dicembre sarà la volta dei Nati Strani, gruppo emergente sassarese composto da Elettra Cubeddu (voce e flauto) Giosuè Deriu (clarinetto) Alessandro Quartu (voce e chitarra) Josè Virdis (voce, fisarmonica) Marcello Friggia (batteria e voce) Andrea Mannoni (basso) e Andrea Deriu (tromba), che proporranno il loro originale spettacolo "Rito a rate" ispirato al Natale, partendo da piazza S.Elena, spostandosi per le vie centrali della città di Quartu, accompagnati da musiche e canti  di sarda memoria.



Il 26 Dicembre sarà la volta di un appuntamento dedicato ai bambini: il Teatro Actores Alidos presenterà nel Teatro Centrale lo spettacolo "I Tre Porcellini - ovvero come salvarsi dal lupo e non solo", riscrittura di Valeria Pilia di una delle fiabe più amate dai piccoli, spettacolo da poco selezionato per il "Festival Concorso Teatro Ragazzi di Padova".



Il 6 Gennaio al Teatro Centrale Bustric, autore, interprete e regista di fama internazionale, noto al pubblico soprattutto per la partecipazione al film premio Oscar "La vita è bella", presenterà "Pinocchio libero tutti", miscuglio di magia, pantomima, racconto e musica, dove, tanto i bambini quanto gli adulti, si ritroveranno stupiti e coinvolti dall'arte sorprendente di questo poetico interprete.



L'11 Dicembre sarà nuovamente la volta del Teatro Actores Alidos che porterà in scena "Poema dell'anima assente". Lo spettacolo, frutto di un lungo studio della Compagnia sulla poetica lorchiana, si caratterizza per il suo cast d'eccezione composto oltre che dalle attrici della Compagnia Valeria Pilia, Manuela Sanna e Michela Atzeni, dai musicisti Raffaello Simeoni (voce, liuto, organetto, cornamuse, flauti), Arnaldo Vacca (percussioni), Angelica Turno (violino), con la partecipazione del pittore Angelo Liberati (che interagisce in scena dipingendo dal vivo) e con l'attrice acrobata Virginia Viviano; regia di Gianfranco Angei.



L'avvolgente atmosfera della musica di Kurt Weill invaderà il Teatro Centrale Alidos il 19 dicembre con "Round About Weill", omaggio al compositore tedesco da parte del duo Trovesi-Coscia, che eseguiranno dal vivo i pezzi della loro ultima produzione discografica.



Le romantiche e roccambolesche avventure di Don Chisciotte, nella rivisitazione del romanzo di Cervantes da parte del Teatro Instabile di Paulilatino, saranno in scena il 26 gennaio presso il Teatro Centrale Alidos con lo spettacolo dal titolo "Don chisciotte.un errante contro i mulini a vento".



Il 2 febbraio al Teatro Centrale i virtuosismi tecnici e l'intensità interpretativa delle quattro voci femminili di Eva Quartet accompagneranno lo spettatore in un affascinante viaggio tra le sonorità bulgare, dalla tradizione ai giorni nostri, con "Concerto delle voci Bulgare".



Dalla Bulgaria alla Sardegna, altre voci femminili si stringono per cantare la tradizione della propria terra: le cinque interpreti degli Actores Alidos, guidate dalla profonda e versatile voce di Valeria Pilia, si esibiranno il 10 Febbraio in "Canti delle Donne Sarde" con la partecipazione straordinaria di Ambrogio Sparagna, presso il Teatro Centrale Alidos.



Il viaggio "oltre i confini" si concluderà il 16 e 17 Febbraio con "Paristoria", misterioso e affascinante viaggio onirico costellato di evocazioni e suggestioni, approdo del lungo lavoro di ricerca sui miti e le leggende della cultura sarda della Compagnia Actores Alidos, recentemente ospitato al Teatro Baltoppen di Copenaghen.





27-11-2007
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
05-12-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=2&id=298