Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    26 settembre 2020
Home > Primo piano: Teatro >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO TEATRO

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Tre nuovi appuntamenti che vedranno alcuni grandi protagonisti italiani



Dopo la parentesi primaverile
, riparte la rassegna “La musica che gira intorno” organizzata dall’associazione La Via del Collegio, con tre nuovi appuntamenti che vedranno nel corso dell’estate alcuni dei più grandi protagonisti italiani del teatro e della televisione: Giorgio Albertazzi e Enrico Brignano nell’esilarante spettacolo teatrale “Il diavolo e l’acquasanta” il 30 luglio all’Anfiteatro romano di Cagliari e in replica il giorno dopo all’Anfiteatro M. Pia di Alghero (biglietti: da 25 a 38€); il 3 settembre la straordinaria canzone napoletana di Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana, all’Anfiteatro romano d Cagliari, unica tappa nell’isola (biglietti: da 28 a 65€).



Due spettacoli esclusivi che arrivano per la prima volta in Sardegna e per i quali è già pronta la prevendita dei biglietti presso il Box Office di Viale Regina Margherita 43, Cagliari - Tel. 070 657428 info@boxofficesardegna.it.


 

"" IL DIAVOLO E L’ACQUASANTA

Giorgio Albertazzi, l’autore, l’attore, il maestro, e Enrico Brignano, attore, cabarettista, conduttore. Due grandi personaggi del teatro e della televisione formano una strana coppia il cui incontro è forse: <<frutto di una volontà superiore, o sotteriore, dipende dalla volontà del burattinaio>>, come raccontano scherzosamente i due protagonisti.

Il diavolo e l’acqua santa: Albertazzi e Brignano.





""Due entità legate indissolubilmente. Ma chi è il diavolo fra i due? E di che diavolo si tratta? Uno spettacolo tragicomico in cui gli opposti si incontrano appunto, e alternativamente diventano diavolo e acqua santa. Si scontrano, duellano, non solo generazionalmente. Un duello all’ultima parola, all’ultima frase, all’ultimo verso.

 











RENZO ARBORE E L’ORCHESTRA ITALIANA - “diciottanni di...CANZONI NAPOLETANE (...quelle belle)”

La nuova tournèe di Renzo Arbore con l’irresistibile Orchestra Italiana per la prima volta in Sardegna, nel quale lo showman più popolare d’Italia, “quello della musica, ma anche quello che ha inventato un certo modo di fare tv” dopo aver attraversato i palchi di tutto il mondo fino alla Cina, calcherà anche il palcoscenico della suggestiva antica arena romana accompagnato dall’immancabile Orchestra Italiana, fondata dallo stesso Arbore diciotto anni fa con quindici grandi solisti per valorizzare e rilanciare a livello internazionale la canzone napoletana classica, attraverso una rispettosa rivisitazione, senza modificarne lo spirito e la “bellezza”, anzi esaltandone la poesia, il divertimento, e perfino la sua attualità.

“diciottanni di...CANZONI NAPOLETANE (...quelle belle)” è anche l’ultima tripla raccolta di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana (Gazebo Giallo/Warner Music Italy) pubblicata lo scorso anno. Un cofanetto speciale in cui sono raccolte tutte le loro canzoni (registrate in studio) che, tra il 1992 e il 1998, hanno dato vita a 5 indimenticabili album.



Un modo per festeggiare anche il raggiungimento della maggiore età dell’Orchestra Italiana
 nel quale l’ambasciatore del mondo proporrà un repertorio vario, che spazia dal classico napoletano al jazz, passando per lo swing e il blues. Brani nuovi e melodie storiche come "Malafemmena", "Il clarinetto", "Il materasso" e "Ma la notte no", tanto per citarne alcune. Canzoni ormai entrate nell'immaginario collettivo e che non tramonteranno mai.

""




09-07-2008
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
26-09-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=2&id=1233