Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    24 maggio 2019
Home > Primo piano: Musica >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO MUSICA

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Spazio musica...risonanze...Winter 2012

Suoni delle diversità

Rinviata lo scorso 4 novembre, la performance "Orlando... Brandelli di fughe follie nitriti e clopete clopete", in programma a Cagliari per il festival Spaziomusicadebutta domenica 9 dicembre al Ghetto, il centro d'arte e cultura in via Santa Croce (nel quartiere di Castello). Tratto dall'"Orlando furioso" di Ariosto, il lavoro vede in scena l'attore Senio G.B. Dattena (suoi anche adattamento e regia) con il percussionista Alessandro Cau e una scultura di Mariano Corda. Musiche e elaborazioni elettroniche dal vivo sono di Daniele Ledda. Si comincia alle 21 con ingresso gratuito.

Sei sere dopo, sabato 15, sempre al Ghetto, il festival Spaziomusica chiude i battenti della sua edizione numero trentuno. Protagonisti dell'ultimo appuntamento in cartellone, il Coro dell'Università di Sassari e la Piccola Orchestra d'Archi diretti da Daniele Manca nell'esecuzione del "Te Deum", un lavoro a più mani improntato alle note e al testo dell'inno gregoriano "Veni Creator Spiritus" e firmato da quattro compositori sassaresi: Stefano Garau, Davide Soddu, Gabriele Verdinelli e lo stesso Manca. Già eseguito in prima assoluta a Sassari lo scorso 9 giugno, a Cagliari verrà proposto in una versione parzialmente rinnovata, che comprende anche l'inserzione di un Introito solo strumentale del compositore cagliaritano Marcello Pusceddu.

 

PROGRAMMA

Domenica 9 dicembre, ore 21, Centro Culturale Il Ghetto
Orlando...Brandelli Di Fughe Follie Nitriti E Clopete Clopete
Senio G.B. Dattena, regia e interpretazione;
Alessandro Cau, percussioni;
Daniele Ledda, musiche ed elaborazioni elettroniche;
Mariano Corda, scultura

ingresso libero

Sabato 15 dicembre, ore 21, Centro Culturale Il Ghetto
Te Deum
Per coro, orchestra d’archi, sax soprano e percussioni

Coro dell’Università di Sassari – Piccola Orchestra D’archi
Daniele Manca, direttore
Marcello Pusceddu, Introito
Daniele Manca, Te Deum laudamus
Davide Soddu, Te gloriosus
Gabriele Verdinelli, Tu Rex gloriae
Daniele Manca, Aeterna fac
Stefano Garau, Miserere

ingresso libero




05-12-2012
 

Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2019 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
24-05-2019
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=1&id=2866