Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    2 giugno 2020
Home > Primo piano: Musica >
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRIMO PIANO MUSICA

 
Cinema Musica Teatro Danza Arte


Geppi Cucciari in 'Si vive una volta. Sola'

monologo che attraversa i labirinti contorti del rapporto tra donne e uomini



Si vive una volta. Sola. L’irresistibile comicità di Geppi Cucciari sbarca a Sassari con un monologo divertente che attraversa i labirinti contorti del rapporto tra donne e uomini
, e in particolare la vita e le preoccupazioni della donna single. Il 14 maggio la brava e versatile attrice e comica italiana sarà al Teatro Verdi alle ore 21 con il suo ultimo spettacolo “Si vive una volta. Sola.”  scritto da Geppi Cucciari e Lucio Wilson, regia di Paola Galassi, sulle musiche del vulcanico Rocco Tanica, alias Sergio Conforti, tastierista di Elio e le Storie Tese. Nell’isola è organizzato dall’associazione La Via del Collegio.



Il 15 e il 16 sarà al Teatro Civico di Sinnai ore 21.00.




Un felice ritorno nella sua terra natale in cui Geppi, originaria di Macomer, si ripresenterà al pubblico sardo dopo una fortunata tournèe nazionale che ha fatto il pieno di sold out, per parlare, con la sua straordinaria comicità, ironia e intelligenza, dei contenuti ‘umani’ che le stanno più a cuore: le donne, quelle single, trentenni o poco più, che per scelta, per disperazione, o per rassegnazione, si ritrovano single. Partendo da un pretesto drammaturgico si spinge oltre per descrivere con astuzia e sapiente umorismo la condizione delle donne ‘sole’ e di cosa significhi per loro la mancanza di un uomo nella società moderna, analizzandone con gustosi sketch i difetti. Oltrepassa quel confine a suon di battute spassose e graffianti per parlare in fondo di sentimenti, di rapporti, di relazioni, di temi esistenziali di cui tutti si è un po’ esperti, della nutella consolatrice che placa ‘temporaneamente’ ogni problema, e dei misteriosi meccanismi che contraddistinguono l’universo femminile da quello maschile, rendendo, con la sua empatia, versatilità e straordinaria energia, le fragilità e i punti deboli delle due sfere sessuali oltremodo esilaranti.


Uno spettacolo comico che Geppi ha riallestito dopo la stesura del suo primo libro “Meglio donna che male accompagnata” e che segue il filo conduttore dei temi trattati nel testo e nei suoi spettacoli. Il 10 febbraio 2009 ha pubblicato anche il suo secondo romanzo, dal titolo Meglio un uomo oggi, edito dalla Mondadori.


I biglietti sono acquistabili in prevendita presso il Box Office di Cagliari, in v.le Regina Margherita n° 43, o presso Greenticket e i consueti negozi del circuito regionale. Prezzi: Platea 23€; Galleria 18€; Loggione 13€.


INFO: BOX OFFICE tel. 070/657428 - La Via del Collegio tel. 070/3110127



15-05-2009
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
02-06-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=news&canale=1&id=1962