Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    17 ottobre 2018
Home > Cartellone > Il Viaggio
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Il Viaggio

Lezioni di Storia

Le Lezioni di Storia arrivano a Cagliari, al Teatro Massimo. Il nucleo tematico di questo ciclo sarà il Viaggio. Perchè diversi sono i motivi che ci spingono a lasciare il luogo d’origine per spostarci verso un altrove sconosciuto: la conquista, la curiosità, la semplice sopravvivenza, il commercio, la fede. Ma il viaggio può essere reale o metaforico, del corpo o della mente, un itinerario di terra o dell'intelletto.

Grandi viaggi hanno cambiato il corso della storia, hanno prodotto uno scambio culturale tra popolazioni diverse e ampliato lo spazio del mondo conosciuto. Raccontare un viaggio nelle varie epoche significa raccontare chi lo intraprende, la società che lo circonda, i luoghi, noti e ignoti, esotici o inesplorati, reali o fantastici. In questo viaggio nel viaggio, dal 21 gennaio al 25 marzo (la domenica alle 11) fungeranno da Virgilio sei autorevoli storici, declinando 6 parole chiave: Eva Cantarella (Ulisse e la libertà), Amedeo Feniello (Francesco e l’amicizia), Vito Bianchi (Marco Polo e la meraviglia), Franco Farinelli (Cristoforo Colombo e la scoperta), Giacomo Scarpelli (Charles Darwin e la curiosità), Luciano Marrocu (David Herbert Lawrence e l’inquietudine).


IL PROGRAMMA

21 gennaio

LA LIBERTÀ. ULISSE E I SUOI COMPAGNI

Ma è davvero un racconto di viaggio, quello di Ulisse? O non è, piuttosto, la metafora di un percorso durante il quale il suo protagonista, per quanto forte sia la volontà divina, sente, se vuole, di poter scegliere la sua strada? L’Odissea, letta in quest’ottica, racconta un viaggio fondamentale nella storia dell’umanità, che conduce alla consapevolezza del libero arbitrio e alla nascita dell’etica della responsabilità.

Eva Cantarella ha insegnato Istituzioni di Diritto romano e Diritto greco antico all’Università statale di Milano.


4 febbraio                    

L’AMICIZIA. SAN FRANCESCO E IL SULTANO
Nel campo crociato di Damietta, nel lontano Egitto, mentre cristiani e musulmani si fronteggiano aspramente, appare una figura inaspettata: povero, umile, scalzo, deriso dagli appartenenti alla sua stessa fede, Francesco d'Assisi ha deciso di affrontare a modo suo il Sultano al-Kamil. Un incontro in cui il fanatismo e il pregiudizio cedono il posto ad un reciproco sforzo di conoscenza che resta ancora oggi emblematico.

Amedeo Feniello lavora all’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea del CNR e insegna Storia medievale presso l'Università degli Studi dell'Aquila.


18 febbraio
                          

LA MERAVIGLIA. MARCO POLO ALLA VOLTA DELL’ORIENTE
Nel XIII secolo sono i mercanti che sanno andare alla ricerca di mondi fin lì ignoti e solo immaginati, per svelarne i contenuti, capirne e carpirne i segreti. Marco Polo è il nuovo Parsifal: non più il cavaliere della classicità medievale, bensì il 'mercator', col suo spirito libero, con la sua forza che consiste dapprima nel conoscere e, poi, nell’accostarsi all’altro (e all’altrove) su un livello di convenienza reciproca e quindi su un piano paritario, intrinsecamente pacifico.

Vito Bianchi è archeologo, scrittore e docente all’Università degli Studi di Bari.


4 marzo
                                

LA SCOPERTA. CRISTOFORO COLOMBO E L’AMERICA
Il viaggio delle tre caravelle mise in luce la possibilità di una nuova maniera di fare i conti con ciò che esiste, attraverso uno sguardo e un metodo nel quale ancora oggi ci riconosciamo. Un'impresa che nel corso del tempo ha animato l’intero pensiero occidentale e che rimane ancora oggi l’evento da cui ripartire per orientarsi nell’avventura di comprendere il mondo e il suo funzionamento.

Franco Farinelli dirige il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna, è presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani (Agei).


18 marzo
                

LA CURIOSITÀ. DARWIN E IL VIAGGIO DEL BEAGLE
Il 27 dicembre 1831 il brigantino di Sua Maestà britannica “Beagle” salpa dal molo di Plymouth per compiere la circumnavigazione del globo. A bordo un giovane naturalista che il rispettabile padre considera un perdigiorno, più propenso alle partite di caccia e alle bevute che agli studi di medicina e di teologia. Il suo viaggio intorno al mondo ne segnerà l'esistenza e cambierà per sempre la storia della scienza e del pensiero occidentale. 

Giacomo Scarpelli è un noto sceneggiatore e docente di Storia della filosofia all'Università di Modena.


25 marzo
                   

L’INQUIETUDINE. D.H. LAWRENCE IN SARDEGNA
Viaggiatore quasi compulsivo, nel 1921 Lawrence cerca in Sardegna la bucolica semplicità e il mitologico splendore che nell'isola la civilizzazione europea non è ancora riuscita a cancellare. Se troverà tutto questo sarà anche grazie al suo sguardo straordinario, in ogni momento capace di trasfigurare luoghi e personaggi. Ma scorgerà anche bagliori di modernità di cui si farà, inaspettatamente, cronista puntuale.

Luciano Marrocu è scrittore e docente di Storia contemporanea all’Università di Cagliari.

 

Per informazioni: www.sardegnateatro.it 

 

 




07-02-2018
 


Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2018 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
17-10-2018
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=3685