Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    30 aprile 2017
Home > Cartellone > TEN
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



TEN

SardegnaTeatro e l’Eliseo di Nuoro

Il TRIC ha fatto TEN. No, non è uno scioglilingua, è che Sardegna Teatro (riconosciuto nel 2014 dal Mibact Teatro di Rilevante Interesse Culturale) si è aggiudicato la gestione del Teatro Eliseo di Nuoro (TEN). Insomma, ST ha fatto 10, insieme al Massimo di Cagliari gestirà anche l’attività del teatro dell’Atene sarda.
Otto assi per otto progetti, presentati all’Eliseo dal direttore artistico di Sardegna Teatro, Massimo Mancini, e alcuni ospiti d’onore, come gli scrittori Marcello Fois e Michela Murgia e il musicista Gavino Murgia.

PRODUZIONE SULLA DRAMMATURGIA ORIGINALE. All’interno di questa linea s’inserisce “Quasi Grazia”, il romanzo in forma di teatro dedicato alla figura di Grazia Deledda, scritto da Marcello Fois con Michela Murgia nel ruolo della scrittrice premio Nobel. Lo spettacolo, che vedrà il debutto ufficiale a Nuoro il prossimo ottobre, sarà interamente prodotto al TEN con prove, allestimento e anteprime in loco (giugno 2017).
Tra gli appuntamenti, la ripresa di uno spettacolo messo in scena per la prima volta dal Teatro di Sardegna nel 2010, un pezzo importante del repertorio che vede coinvolti nel cast gran parte degli attori storici: “Nozze di sangue” tratto dal testo di Federico García Lorca, con la drammaturgia originale in sardo di Marcello Fois e Serena Sinigaglia che cura anche la regia. Lo spettacolo con la musica di Gavino Murgia andrà in scena a Nuoro il 28 e 29 aprile.
Una produzione Sardegna Teatro molto attesa che sarà proposta al TEN il 30 marzo (Circuito Cedac) è “Macbettu”, spettacolo di Alessandro Serra, tratto dal Macbeth di William Shakespeare con la traduzione in sardo di Giovanni Carroni. E a “Macbettu” si lega la collaborazione con la casa editrice Ilisso, che in occasione del primo debutto dello spettacolo fuori dall’Isola (Milano, maggio 2017) inaugurerà, insieme a Sardegna Teatro, un progetto editoriale interamente dedicato alla drammaturgia originale. “Macbettu” è anche un progetto cinematografico in collaborazione con Terra de punt, che ha vinto recentemente il bando Cinema della Regione Sardegna per lo sviluppo della sceneggiatura.
Da “Il giorno del giudizio” di Salvatgore Satta prenderà vita un altro progetto di drammaturgia originale, questa volta a cura di Marco Spiga, che dal mese di agosto inizierà a sperimentare un percorso di approfondimento per costruire l’adattamento teatrale a Nuoro.

MUSICA. Sardegna teatro ha chiesto a Gavino Murgia, musicista e compositore con cui collabora da diversi anni, di essere il suo sguardo per questo settore. Da dicembre proporrà una serie di progetti musicali basati sul confronto diretto tra musiche e strumenti della nostra isola e musiche e strumenti del mondo, per indagare similitudini e parallelismi con le modalità musicali del patrimonio isolano.

CINEMA e AUDIOVISIVO. La collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission vedrà la nascita di uno sportello dedicato all’interno del TEN. La Sardegna Film Commission proporrà a Nuoro training per professionisti dell'audiovisivo e delle arti performative, coniugando le attività produttive alle presentazione di film, rassegne e festival. Il primo appuntamento sarà una Casting Call aperta a tutte le età e generazioni: domenica 26 Marzo al Teatro Eliseo si potranno presentare attori e non attori di tutte le età per un video-provino da inserire nel database della Sardegna Film Commission per future produzioni interessate a girare nell'isola. Primo appuntamento festivaliero invece l’8 Aprile con un'anteprima del Festival di cortometraggi International Skepto Film Festival.

SFERA VISIVA. Si apre con la programmazione del film di Antonio Rezza e Flavia Mastrella “Milano, Via Padova” (Museo Ciusa dal 7 al 23 aprile), a cura della Fondazione Sardegna Film commission e del MAN Il film “Milano, Via Padova” sarà proiettato a Nuoro in occasione dello spettacolo degli stessi autori, “Fratto X”, il 10 aprile al TEN.

CREAZIONE DELLE COMPETENZE. Vedrà la realizzazione di “+45”, progetto di comunità destinato a cinquanta persone over 45, a cura di Sèbastian Garcìa Ferro, coreografo di nota fama che vive e lavora tra Spagna e Argentina.

PROGETTI PER FAMIGLIE.  Ecco alcune proposte di spettacolo dedicate: “Buchettino” tratto da “Le Petit Poucet” di Charles Perrault, con la regia di Chiara Guidi e l’interpretazione della cantante attrice di origine sarda Monica Demuru. Lo spettacolo fa parte del repertorio della Socìetas Raffaello Sanzio, una delle compagnie contemporanee italiane tra le più apprezzate nel mondo. Nelle tournée lo spettacolo è proposto bilingue. In Sardegna avrà la traduzione italiano/sardo con l’adattamento di Marcello Fois.
La seconda proposta per i più piccoli sarà “Madame Butterfly” di Kinkaleri, un’accurata riscrittura dell’opera di Giacomo Puccini. Un remix fra classico e contemporaneo pensato per avvicinare i bambini da 6 a 10 anni alla lirica, raccontando una storia che intreccia la danza contemporanea alle arie più celebri dell’opera pucciniana.

TEN OSPITA. L’idea è aprire la progettazione anche ai soggetti che intendono chiedere in affitto la sala del teatro, con lo scopo di creare un dialogo costante tra i contenuti proposti all’interno dello stesso spazio.

IL TEATRO COME UN CONTENITORE. ST ha scelto appositamente di lasciare gli spazi comuni come il foyer, i corridoi e la biglietteria vuoti, a rappresentare l’apertura verso il mondo dei designer e a chiunque abbia soluzioni alternative e creative. TEN sarà uno spazio di co-progettazione aperto a tutti e sempre in movimento.


Per inaugurare il TEN è stata ideata una speciale CARD “12 mesi vedi tutto” al costo di 90€ (unico), che potrà essere acquistata al Teatro Eliseo sino al 30 marzo 2017. È in fase di studio una CARD cumulativa che possa mettere in collegamento le programmazioni proposte a Nuoro e a Cagliari.

Tante altre le produzioni, le ospitalità e i progetti speciali – è stato annunciato - che prenderanno forma nei prossimi mesi e che saranno comunicati a giugno in una conferenza stampa dedicata ai programmi 2017/18 di Nuoro e Cagliari.
Tutta la programmazione è disponibile sul sito www.sardegnateatro.it, che per l’occasione è stato ampliato con la creazione di due distinte aree: una dedicato al Teatro Massimo di Cagliari e l'altra al Teatro Eliseo di Nuoro, che sarà raggiungibile anche tramite l’indirizzo www.teatroeliseonuoro.it.

 

TEN – Il programma

 

 

 




08-03-2017
 


Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2017 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
30-04-2017
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=3599