Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    27 ottobre 2020
Home > Cartellone > Spazi - Da Dürer a Picasso
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Spazi - Da Dürer a Picasso

Il paesaggio letto nelle opere grafiche di venti artisti

La mostra Spazi - Da Dürer a Picasso. Il paesaggio letto nelle opere grafiche di venti artisti in corso di svolgimento al Castello San Michele è stata prorogata sino a domenica 6 ottobre 2013 e sarà visitabile con i nuovi orari dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

 

Sono esposti quasi novanta capolavori provenienti dalla Collezione ArtCamù dedicati al paesaggio, suddivisiin undici sezioni tematiche, nelle quali si succedono opere grafiche che hanno come  protagonisti gli alberi, le rocce, l’acqua, ma anche paesaggi notturni, di sfondo o urbani.

Le curatrici Lidia Pacchiarotti e Carla Orrù (i testi critici sono di Efisio Carbone) hanno selezionato venti artisti che hanno usato, in maniera diversa, il paesaggio come soggetto autonomo delle loro opere: Albrecht Dürer, Rembrandt van Rijn, Giovanni Battista Piranesi, Francisco Goya, Edouard Manet, Ferdinand Hodler, Pablo Picasso, Carlo Carrà, Anselmo Bucci, Fernand Léger, Fortunato Depero, Salvador Dalì, Marc Chagall, Henry Moore, Alberto Giacometti, Ellsworth Kelly, Gianfranco Baruchello, Robert Rauschenberg, Luigi Veronesi e Robert Whitman.

 

LABORATORI DIDATTICI

La mostra prevede laboratori dedicati a piccoli e adulti, con l’obiettivo di favorire  una riflessione sul rapporto tra il paesaggio reale e la sua riproduzione nell’arte.

.

Per i singoli visitatori l’attività didattica, permanentemente presente, prevede, lasciandosi guidare dai suggerimenti degli operatori didattici, la possibilità di seguire un originale e giocoso percorso di libera interazione con le singole opere.

Per le scolaresche e i gruppi di almeno 15 persone, per cui è d’obbligo la prenotazione, l’attività consiste nella visita guidata alla mostra durante la quale verrà chiesto ai partecipanti di concentrarsi con l’aiuto di schede, sugli elementi che compongono il paesaggio. A partire dalle opere esposte, i partecipanti arriveranno all’elaborazione di nuove immagini grazie all’elaborazione di timbri con i quali realizzeranno dei nuovi paesaggi collettivi. L’utilizzo del timbro, ideato appunto dagli stessi ragazzi, permette di entrare in contatto direttamente con una tecnica che riproduce, in modo molto simile al vero, il segno dell’arte grafica, restituendogli il suo grande valore.

La mostra è organizzata e prodotta dal Consorzio Camù ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Cagliari.

ACCESSO AL CASTELLO

Gli ascensori per l’accesso al Castello sono momentaneamente fuori uso.

Si precisa che la salita con l’autovettura al Castello San Michele è consentita ai soli portatori di disabilità e alle donne in gravidanza, per i quali sono stati riservati due parcheggi al lato dell’ingresso del Castello stesso. Gli interessati dovranno però contattare preventivamente il numero telefonico 070500656 per consentire l’apertura dei cancelli di ingresso.

Tutti gli altri potranno utilizzare i parcheggi ai piedi del colle e nei pressi della rotonda.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

castellosanmichele@camuweb.it  – didattica@camuweb.it 

Facebook:  Consorzio Camù – Twitter:@ConsorzioCamu




09-09-2013
 

Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
27-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=2883