Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    31 ottobre 2020
Home > Cartellone > Ex -voto
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Ex -voto

mostra di Cristiana Carta

La mostra è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari con la collaborazione del Consorzio Camù.

 

Sono esposti 115 cuori di terracotta arricchiti da innesti luminosi di metalli preziosi, degli ex-voto profani che l’artista oristanese realizza ispirandosi liberamente alla tradizione spagnola degli ex-voto, rielaborando con uno stile personale questi oggetti che sono presenti nella memoria di che frequenta chiese o sacrestie .

 

Cristiana Carta affonda le mani in quel repertorio immenso e ne distilla una serie scintillante di drammatica sensualità. Maneggia sapiente il trucco antico del sincretismo per insinuarsi con splendida perfidia nell’aura sacrale dell’ex-voto e corroderla accuratamente dall’interno, sino a mutarne finalmente il senso, da religioso a intimamente laico, risparmiandone però l’involucro familiare e accattivante nella sua accezione vernacolare e insieme ieratica. (…) Fido complice di questa mutazione è il cotto: materiale generoso di sorprendenti risorse, per chi ne conosce i segreti. E Cristiana sa costringerlo a illusioni e incantesimi potenti, sino a cangiare l’umiltà di quella materia povera in bagliori di metalli preziosi. Sino a domarne l’antico potere immaginifico e usarlo come magico strumento di esplorazione dell’inconscio, a frugare dentro un universo simbolico, costretto ad irradiare un corteggio di fascinazioni surrealiste di pungente nitidezza. E allora quei piccoli cuori di terracotta risuonano nel buio della nostra intimità più profonda, sino a far vibrare le corde segrete di quella grossa, rossa valvola, innestata nel petto a smistare il flusso del sangue e della vita. Cuore, di mille e mille figure confuse dentro un iconografia sterminata. Cuore di marmo, d’oro e d’argento, di cera, di carta, cuore dipinto, stampato, inciso, scolpito, ritagliato o ricamato. Cuore monarca assoluto di eterne metafore: cuore-amore, cuore-dolore, cuore-vita o ancora – per Garcia Lorca – risonante cuore-chitarra, ferito da cinque spade, come nei corruschi ex-voto di Cristiana Carta.(Giorgio Pellegrini)

 

La mostra sarà visitabile sino a domenica 1 maggio 2011 tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

 

 

Cristiana Carta nata a Oristano nel 1950. Ha insegnato sino alla pensione all’ Istituto statale d’arte di Oristano. Lavora ora nel suo studio di ceramista. Ha partecipato nel 2006 all’8°edizione di Cagliari X l’arte in Sardegna all’ Exmà di Cagliari.

 

I possessori della Karalis Card, avranno accesso gratuito alla mostra.



12-04-2011
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
31-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=2674