Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    24 maggio 2019
Home > Cartellone > Appuntamento con "sa cantada campidanesa"
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Appuntamento con "sa cantada campidanesa"

 
Viaggia sul doppio binario musica e parole la ventiseiesima edizione del Festival Spaziomusica. Festival di musica "colta" contemporanea, ma da sempre attento anche all’etnofonia e ai suoni della tradizione. Per due sere, il cartellone apre dunque una finestra su "sa cantada campidanesa", la poesia cantata d’improvvisazione tipica della Sardegna meridionale.

 

Martedì (20 novembre) a Cagliari – alle ore 21, alla Cripta di San Domenico saranno Daniele Filia, Omero Atza e Paolo Zedda a dare vita alla gara poetica. Ad accompagnare i "cantadoris", le voci di Aldo Pitirra (contra) e Paolo Pilleri (basciu) e la chitarra di Luca Tiddia.

 

A Paolo Zedda, esperto di poesia sarda oltre che poeta estemporaneo, è affidato anche il seminario sulla "cantada campidanesa" in programma sempre martedì a Cagliari, ma in mattinata - alle ore 10 - nell’Aula Magna del Conservatorio (in piazza Porrino).




Rinviata la serata all’insegna de "sa cantada campidanesa" in programma mercoledì (21 novembre) a Uta (Cagliari) nell’ambito del Festival Spaziomusica. Per motivi tecnici, la gara poetica (prevista alle 19 al Centro Polivalente) con Daniele Filia, Omero Atza e Paolo Zedda slitta a data da destinarsi.





20-11-2007
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2019 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
24-05-2019
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=253