Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    30 ottobre 2020
Home > Cartellone > I Racconti di Monumenti Aperti
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



I Racconti di Monumenti Aperti

Il 2 e il 3 maggio, per il tredicesimo anno torna Cagliari Monumenti Aperti

Cento i monumenti che saranno aperti al pubblico grazie a oltre 2000 volontari, espressione di 155 fra gruppi, associazioni, enti e scuole, cheaccoglieranno i visitatori guidandoli alla scoperta di beni archeologici, storico-artistici e ambientali della città.

 

Fra le iniziative interne alla manifestazione, novità assoluta di quest’anno è I Racconti di Monumenti Aperti. Tre scrittori, tre voci differenti della prosa italiana che hanno accettato la proposta di scrivere, ognuno, un racconto originale ispirandosi a uno dei monumenti cittadini aperti per questa due giorni che è ormai diventata un vero e proprio happening durante il quale si consuma uno dei più suggestivi riti di tutti i tempi: il racconto.

Tre scrittori chiamati non solo ad ambientare una storia in un monumento, ma anche, in quel monumento incontrare il pubblico e quella storia raccontarla di persona.

 

Protagonisti della prima edizione di questo nuovo progetto letterario, curato da Giuseppe Murru e coordinato dal giornalista e scrittore Francesco Abate, gli autori Michela Murgia, Marcello Fois e Gianluca Floris che realizzeranno le letture accompagnati dalle colonne sonore originali eseguite dal vivo dai Sikitikis band cagliaritana che dal 2000, con il progetto Brain Dept si è specializzata nella rielaborazione di musica per il cinema, nella sonorizzazione live di immagini tratte da film d’epoca, reading di letteratura.

 

Il programma sarà aperto da Michela Murgia (suo il romanzo Tutto il mondo deve sapere da cui è stato tratto il film Tutta la vita davanti), sabato 2 maggio alle ore 18, con la lettura, a due voci con l’attrice Rita Atzeri, del suo racconto intitolato A cielo aperto, che si terrà al Teatro Civico di via Università, uno dei luoghi simbolo dei bombardamenti del ’43 che distrussero la città, e di recente restaurato. Domenica 3 maggio alle ore 10:30 nella basilica di San Saturnino, uno dei più antichi luoghi di culto della città, sarà la volta del poliedrico Marcello Fois, col suo testo Dove soffia maggio, mentre nel pomeriggio alle ore 18 sarà la volta di Gianluca Floris in via Corte d’Appello, dinnanzi alla chiesa di Santa Maria del Monte, custodita dai Cavalieri dell’Ordine di Malta dove ha ambientato il suo Il duello.

 

 

 

I tre racconti, saranno pubblicati nel primo numero di una nuova collana, I quaderni di Monumenti Aperti, che sarà distribuito gratuitamente ai visitatori nel corso della manifestazione cagliaritana.

 

I Racconti di Monumenti Aperti giunge in seguito a diverse iniziative rivolte alla letteratura, proposte con successo nelle precedenti edizioni della manifestazione, che hanno visto la partecipazione dello scrittore Alessandro Baricco e dei docenti della Holden Art di Torino, dello storico dell’arte Philippe Daverio e, a conclusione della scorsa edizione, della poliedrica Syusy Blady, autrice, conduttrice e regista tv.

 

Cagliari Monumenti Aperti è un evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari e dall’associazione Imago Mundi, in qualità di coordinatore della rete regionale di Monumenti Aperti e realizzato con il sostegno della regione Autonoma della Sardegna, della Provincia di Cagliari e del Comune di Cagliari

 

Il programma dettagliato di tutte le iniziative legate a Cagliari Monumenti Aperti è disponibile sul sito www.monumentiaperti.com

 

 

 



29-04-2009
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
30-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=1942