Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    5 dicembre 2020
Home > Cartellone > Oltre i confini...natale
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Oltre i confini...natale

meraviglie di Teatro, Musica, Burattini e non solo



Il Teatro Actores Alidos presenta la stagione di Teatro e Musica che si terrà dal 18 Dicembre all’11 Gennaio presso il Teatro Centrale Alidos in Piazza Sant’Elena a Quartu: il Festival internazionale Oltre i confini, giunto alla sua XXI edizione, quest’anno prenderà il nome di Oltre i confini…di Natale! suggerendo, come fa il titolo ormai consolidato da anni, il desiderio di superare limiti e confini spinti dalla necessità di viaggiare alla ricerca di nuovi territori e nuove forme artistiche da esplorare, attraversando trasversalmente non solo i confini geografici del territorio dell’arte, ma stavolta anche i confini temporali di una rassegna voluta per il periodo natalizio e invece generosamente protratta e sconfinante fin dopo l’Epifania.






             Il Festival, organizzato dal Teatro Actores Alidos con il contributo del Comune di Quartu S. Elena – Assessorato alle Politiche per lo Spettacolo, Tradizioni popolari e Lingua sarda – propone un cartellone di otto spettacoli che abbiamo voluto definire Meraviglie di Teatro, Musica e Burattini, per la straordinaria varietà di tipologie di espressione artistica proposte e l’altissimo livello degli artisti impegnati, in un vero e proprio viaggio nel Teatro dei giorni nostri, dalla musica d’autore della straordinaria Giovanna Marini e delle sorprendenti sonorità degli Alti & Bassi al teatro corporeo dell’esilarante mimo-comico italodanese Paolo Nani, dalle Maschere della Commedia dell’Arte rivisitate in chiave contemporanea attraverso il Teatro d’Attore di Marco Manchisi ai Burattini della Commedia dell’Arte di Moreno Pigoni e i rocamboleschi Burattini della Compagnia Walter Broggini, dal clowneristico Cabaret per ragazzi dei francesi La Rue Luberlu ai sorprendenti e spettacolari personaggi del Teatro dei Piedi di Laura Kibel.


    Aprirà il Festival il 18 Dicembre alle ore 21.00 il concerto degli Alti e Bassi, un quintetto vocale a cappella che costruisce le sue armonie senza l’uso di strumenti, ma all’occorrenza ne imita alcuni come chitarra, batteria, basso e fiati, accompagnando il pubblico in un viaggio nella canzone del ‘900 che, con originali elaborazioni jazz & swing, vanno dai Platters ai Beatles, dalle canzoni tradizionali natalizie a Lucio Battisti ma senza trascurare i Bee Gees.

 “Apprezzati da Paolo Conte, questi cinque signorini solo voce hanno poco da invidiare ai Manhattan Transfer & Co.: 3 cd alle spalle, eccoli ora in una infinita Medley (32 brani!) passare da Disney (deliziosa Everybody Wants to be a cat), ai Beatles di Sgt. Pepper's, via Battisti (coraggiosa Con il Nastro Rosa) e Bee Gees (Night Fever). Ma che bravi! …(Venerdì di Repubblica - 1/2006)






           Un grande ed insolito progetto attende il pubblico il 21 Dicembre alle ore 19.00: “La pigna minigna scattigna”, il concerto della cantante di musica popolare più nota in Italia, la bravissima Giovanna Marini che coinvolgerà in filastrocche e ritornelli anche un gruppo di bambini presenti in sala, adeguatamente preparati per l’occasione con un laboratorio tenuto dall’attrice e cantante del Teatro Actores Alidos Valeria Pilia.

Giovanna Marini porterà in scena il proprio bagaglio di esperienze e di vissuto da tramandare alle nuove generazioni e con voce provocatoria e spesso dissonante, armata della sua chitarra, attirerà le attenzioni di tutti con una bella selezione di filastrocche e canzoni popolari.


Il Festival proseguirà nel clima delle feste natalizie il 27 Dicembre alle ore 18.00, con lo spettacolo “Pirù e il Cavaliere di  Mezzotacco” e i burattini di Walter Broggini dedicato a tutti, adulti e bambini, un teatro con temi e soggetti essenziali, semplici ma non banali, legati quasi sempre alla dicotomia ed al conflitto tra Bene e Male, alle gioie, ai dolori, ai  valori del vivere quotidiano. Storie e contenuti trattati sempre con levità nel registro della commedia e della comicità, in interazione ludica col pubblico.


         Subito dopo Capodanno, il 3 Gennaio alle ore 21.00 il grande comico italo-danese Paolo Nani farà sorridere il pubblico con il suo spettacolo senza parole “La Lettera”, uno studio sullo stile, sulla sorpresa e sul ritmo, portati all'estremo della precisione ed efficacia comica, nella costante evoluzione dello spettacolo che si replica dal Gennaio '92.

Il 4 gennaio ci sarà la Compagnia francese La Rue Luberlu con lo spettacolo “Cabaret enfantin” un mix di giocoleria, acrobazie e clawnerie.

Per festeggiare l’Epifania, il 6 Gennaio alle ore 18.00 il Festival ospiterà “Và dove ti porta il piede” della bravissima e sorprendente Laura Kibel del Teatro dei piedi, che trasformerà piedi, gambe, mani, ginocchia in fantastiche creature che amano, soffrono e divertono, dando vita a storie di grande fantasia, tenerezza e umorismo.




              Per gli amanti del teatro classico il 10 Gennaio alle ore 21.00 il bravissimo Marco Manchisi della Dama Bianca Teatro porterà in scena “Processo a Pulcinella” che riattraversa la questione esistenziale di un personaggio tanto antico quanto incompreso che è Pulcinella, citando frammenti tratti dalla fiorita letteratura teatrale che lo riguarda e immaginandolo a confronto con la difficile situazione contemporanea della nostra realtà sociale, così stretta tra problemi economici ed identità razziali

Concluderanno il Festival i simpaticissimi Burattini della Commedia dell’arte di  Moreno Pigoni con “Il Dottore innamorato” tratto da un canovaccio del XIX secolo,che riserverà a tuttiun finale a sorpresa.



02-01-2009
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
05-12-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=1766