Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    31 ottobre 2020
Home > Cartellone > Drommi vida e koro
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Drommi vida e koro

23 lieder per bambini in 12 lingue



Mercoledì 17 settembre
, con inizio alle ore 20.30 nell’Arca del Tempo di Settimo San Pietro, il soprano Paola Tedde, accompagnata al pianoforte dal Maestro Riccardo Leone, terrà un concerto straordinario con un programma di 23 brani scritti per i bambini da alcuni dei più importanti musicisti dell’’800 e del ‘900. Drommi vida e koro, questo il titolo del concerto, proporrà 23 lieder europei cantati in 12 lingue differenti e mescolati a ninnananne tradizionali provenienti da altre culture.


Un viaggio intorno al mondo dei canti dedicati all’infanzia che toccherà la Spagna, l’Italia e le sue variante regionali, la Francia, la Finlandia, la Russia, l’antica Persia, il Giappone, gli Stati Uniti, l’Australia, il Brasile, la Germania e il continente africano.

Paola Tedde ne ha concepito l’idea dopo essersi occupata intensamente, assieme ad altri artisti e educatori, delle linee evolutive dei disegni di bambini di ogni parte del mondo, in età compresa tra gli uno e i sette anni. La ricerca ha rivelato come ovunque, in ogni parte del mondo, i bambini impieghino le stesse forme, disegnando in una lingua universale. E mentre tale constatazione ha dato vita al progetto di un’esposizione internazionale, Paola Tedde ha invece voluto porsi un’altra domanda, vale a dire, chi, tra i grandi musicisti del XIX e XX secolo, abbia dedicato Lieder ai bambini. Nell’allestire il programma è emerso chiaramente quanto spesso i compositori abbiano attinto a fonti popolari. Perché dunque non accostare alle composizioni liederistiche della nostra cultura musicale occidentale una serie di canti popolari tradizionali provenienti da tutto il mondo? E’ in questa tensione che la musica riesce a dare espressione alla propria universalità – che è poi la stessa del segno grafico comune alle più diverse provenienze dei disegni dei bambini.

Ciò diviene particolarmente chiaro nella parte finale del concerto che terminerà, dopo il notissimo «Guten Abend, gut’ Nacht» di Johannes Brahms, sulle note di una ninnananna del Mali – una sfida a far coesistere con il Lied le forme più arcaiche del canto.

 

 

 

PAOLA TEDDE

Soprano

Inizia i suoi studi presso il Conservatorio L. da Palestrina a Cagliari, e poi consegue i suoi

titoli di studio artistici e pedagogici alla Folkwang Hochschule, Essen Duisburg. Si perfeziona con il M° Cornelius L. Reid (New York), e il M° Richard Staab (Mannheim), Metodo funzionale della voce. Esperienza pluriennale come insegnante di canto e come preparatrice vocale di cori. Paola Tedde ha cantato come solista un repertorio che va dal barocco al moderno e pratica un’attività concertistica liederistica in diversi paesi europei tra cui Germania, Olanda, Austria, Svizzera e Italia.

 

RICCARDO LEONE

Pianista

Diplomato in pianoforte a Cagliari, ha studiato direzione d'orchestra, clavicembalo e canto. Dedicatosi da giovanissimo alla musica d’insieme, è stato uno dei divulgatori del repertorio cameristico a Cagliari e in Sardegna sin dalla fine degli anni 70. Contemporaneamente, con il gruppo vocale Scaramella e con la Cappella Civica Cagliaritana si dedica alla riscoperta del repertorio vocale rinascimentale e barocco. E’ stato sul podio della Filarmonica della Repubblica di Corea, l’Orchestra Sinfonica di Bacau, l’Orchestra e la Sinfonietta del Teatro Lirico di Cagliari, gli ensemble “Spaziomusica” di Cagliari e “Opera ma novità” di Sassari con cui ha eseguito in prima assoluta varie opere da camera oltre a decine di prime italiane di protagonisti dell’avanguardia musicale europea. Collabora come pianista e clavicembalista con l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari dopo anni di collaborazione alle produzioni d’Opera lirica. Ha tenuto centinaia di concerti, partecipando a importanti manifestazioni in Europa, Asia ed America latina, in qualità di pianista e direttore, sia in formazioni cameristiche che da solista. Insegna musica da camera e musica d’insieme per strumenti antichi al Conservatorio di Cagliari.



16-09-2008
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
31-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=1530