Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    30 ottobre 2020
Home > Cartellone > Monumenti Aperti a Capoterra e a Settimo San Pietro
Login
User

Password
Recupera password 
 

CARTELLONE

 



Monumenti Aperti a Capoterra e a Settimo San Pietro



Monumenti Aperti giunge Sabato 3 e domenica 4 maggio anche a Capoterra. Le date cagliaritane come in tutte le altre edizioni, saranno condivise con l’apertura al pubblico della Chiesa di Santa Barbara, della Chiesa di San Giacomo, della Torre Costiera di Su Loi, della Chiesa Parrocchiale di Sant’Efisio, della Chiesetta Stazionale a Su Loi e della Chiesa Parrocchiale di Poggio dei Pini. L’evento è sostenuto dalla Provincia di Cagliari e congiuntamente dagli Assessorati del Turismo e dei Beni Culturali della Regione Autonoma della Sardegna.

 

La tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e turistico di Capoterra sono sempre più al centro delle politiche dell’Amministrazione comunale, che rinnova così la sua partecipazione al progetto Monumenti Aperti, divenuto appuntamento fisso dal 2002. In questa edizione 2008 di Monumenti Aperti a Capoterra ci sono diverse novità.

 

La prima è che agli edifici monumentali presentati al pubblico negli anni scorsi (la chiesa romanica di Santa Barbara, la chiesetta eremitica di San Girolamo, la torre costiera di Su Loi, le chiese parrocchiali di Poggio dei Pini e quella di Sant’Efisio del Centro storico) si aggiunge quest’anno la chiesetta stazionale di Sant’Efisio a Su Loi, che i pellegrini al seguito di Sant’Efisio conoscono bene perché essa accoglie il Santo ogni Primo di maggio durante il suo viaggio verso Nora.

 

La seconda novità è che le scuole della città, il I Circolo della scuola primaria di Via Lamarmora, il II Circolo della primaria di via Caprera, la scuola Media “Costantino Nivola” e l'Istituto d'Istruzione Superiore "Sergio Atzeni", aderiscono a Monumenti Aperti a Capoterra mettendo a disposizione guide volontarie formate da docenti e studenti con il compito di accogliere e informare i visitatori.

 

Nelle stesse date anche Settimo San Pietro, che partecipa per la prima volta alla manifestazione, aprirà l’Arca del Tempo, nel Parco archeologico di Cuccuru Nuraxi, collegata a Cagliari con un bus navetta gratuito da Piazza Costituzione. Informazioni sull’orario del trasporto possono essere ottenute chiamando il numero di telefono 070.78196.

 

Nella sua innovativa struttura sarà possibile realizzare, grazie a una sofisticata simulazione video, un viaggio virtuale lungo il tempo, dall’età neolitica ai giorni nostri, nel paesaggio e nei monumenti dell’area vasta di Cagliari. Il progetto di ricostruzione virtuale si estende dal paesaggio percepibile nel cerchio d’orizzonte della sommità della collina di Cuccuru Nuraxi a quelli visibili dalla Sella del Diavolo, dal forte di Sant’Ignazio, da Monte Urpinu, dalla torre di San Pancrazio.

 

I 35 paesaggi così realizzati costituiscono le coordinate spazio/temporali da cui accedere all'osservazione di monumenti storici e archeologici ricostruiti, in grafica tridimensionale ed esplorabile, così come erano in quel preciso spazio/tempo.

 

INFORMAZIONI

 

Prosegue anche per questa edizione 2008 la collaborazione con il Contact Center BES, Best Events Sardinia, (Numero Verde 800 88 11 88), che fornisce informazioni in cinque lingue (italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo) attraverso più canali (telefono, mail, sms) su programmi, eventi, località, possibilità di alloggio e ristoro. E’ possibile telefonare dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19 e il Sabato e la Domenica dalle 10 alle 13.

Per qualsiasi informazione si può anche scrivere all’indirizzo mail: eventi@regione.sardegna.it

 

 

La Manifestazione si avvale da quest’anno della collaborazione di tre nuovi sponsor privati: Tiscali, Videolina e Recapiti Più, che contribuiranno a fornire un supporto promozionale e logistico di grande importanza e qualità.

 

Il programma dettagliato di tutte le iniziative legate a Monumenti aperti è disponibile all’interno della Guida. Il programma potrebbe subire variazioni. Informazioni aggiornate nel sito www.monumentiaperti.com



02-05-2008
 
Info

Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
30-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=cartellone&id=1014