Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    27 settembre 2020
Home > Banca dati: Organizzazioni > arte > Festarch
Login
User

Password
Recupera password  REGISTRATI
 

ORGANIZZAZIONI

 
     

Festarch


Festarch - Festival Internazionale di Architettura in Sardegna

Festarch - Festival Internazionale di Architettura in Sardegna
Seconda edizione
Appuntamento a Cagliari con la seconda edizione di Festarch, Festival Internazionale di Architettura, dal 29 maggio al 1 giugno, dopo la fortunata edizione del 2007 ritorna il Festival che unisce architettura, arte, design e scrittura in un dialogo proficuo, interessante e speriamo divertente.

Promossa dalla Regione Autonoma della Sardegna, le Università di Cagliari e Sassari, l’Istituto Nazionale di Architettura (Inarch), con la collaborazione del Comune di Cagliari, con due fra le più importanti gallerie di arte e architettura del mondo Serpentine Gallery di Londra e Storefront for Art and Architecture di New York e con il Man di Nuoro, organizzata dall’Associazione culturale amici del Festival di Architettura con la direzione artistica di Stefano Boeri e Gianluigi Ricuperati, la manifestazione si terrà a Cagliari, all'ex Manifattura Tabacchi, dal 29 maggio al 1 giugno 2008.

Il tema scelto per la nuova edizione è il "turismo planetario",

Il messaggio che ci arriva dalla Sardegna è che la temporaneità sta diventando una delle caratteristiche non solo del tempo libero, ma anche del vivere e del lavorare urbano. Lavorare (risiedendo) temporaneamente in un paesaggio di eccellenza è infatti uno dei grandi privilegi di chi abita il mondo contemporaneo. Dunque, piuttosto che creare "non-luoghi", resort-ghetto e villaggi-vacanze omologati a quelli thailandesi o caraibici; piuttosto che sviluppare insediamenti turistici che sembrano fortezze, uguali negli spazi e nel disprezzo di tutto ciò che vive intorno a loro, la Sardegna del futuro promette di diventare la culla di un nuovo modello di luoghi del turismo.
dall’individualità dei grandi viaggiatori al turismo di massa, dalle esplorazioni alle migrazioni. Il paesaggio e le sue mutazioni, e soprattutto l’uomo saranno i protagonisti.

E’ proprio la sfida culturale che proviene da questa isola, uno dei luoghi nel mondo dove l’architettura contemporanea ha messo le radici più salde, a dare a questo appuntamento un rilievo internazionale.

Siamo onorati di avere in questa edizione del Festival architetti quali i premi Pritzker Jacques Herzog e Rem Koolhaas, e alcuni fra i più prestigiosi nomi dell’architettura, quali Iñaki Abalos, Floris Alkemade, Barbara Aronson, Marco Casamonti, Minsuk Cho, Alberto Francini, Valerio Franzone, Fabrizio Gallanti, Bjarke Ingels, Junya Ishigami, Giovanni La Varra, Quingyun Ma, Fabio Novembre, Rudi Ricciotti, François Roche, Italo Rota e Benedetta Tagliabue.

Tra i designer e gli artisti saranno nostri ospiti Vito Acconci, Andrea Branzi, Piero Lissoni, Peter Saville, Pinuccio Sciola e Patricia Urquiola e Marcella Vanzo.

Tra gli scrittori e i curatori Mauro Bersani, Achille Bonito Oliva, Geoff Dyer, Marcello Fois, Nick Laird, Tom McCarthy, Richard Mason, Rick Moody, Michela Murgia, Federico Nicolao, Hans Ulrich Obrist, Luc Sante, Flavio Soriga e Bruce Sterling.

La presenza di tre grandi fotografi quali Oliviero Toscani, Mario Dondero e Paolo Rosselli aggiungono qualità e spessore a un parterre di eccellenza.

IMMAGINI


Ultimo aggiornamento: 30/05/2008
 
Info


Produzioni


Video



Audio


Comunicati
 
Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
27-09-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=banca_dati&db=scheda_organizzazioni&id=401