Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    15 novembre 2019
Home > Banca dati: Organizzazioni > compagnie e gruppi teatrali > Bocheteatro
Login
User

Password
Recupera password  REGISTRATI
 

ORGANIZZAZIONI

 
     

Contatta


Nome*

Email*

Codice*

Messaggio*





Bocheteatro


Associazione culturale

Nasce nel Marzo del 1988 con una precisa finalità: la creazione a Nuoro di un centro teatrale stabile per la ricerca e la sperimentazione, che dovrebbe fungere da centro di raccolta ed organizzazione di diverse attività nel settore, da quelle di studio e ricerca teorica a quelle strettamente produttive, da quelle di formazione professionale e di incontro degli operatori, a quelle di proposta al pubblico di spettacoli e interventi diffusi nel territorio.
Di tale progetto Bocheteatro si è fatto promotore partendo dalle considerazioni scaturite dall'analisi della realtà socioculturale del territorio dove la tradizione del teatro come mezzo di espressione era pressoché inesistente.
Proprio su questo terreno occorre perciò un punto d'appoggio per tutte le iniziative che potranno nascere e radicarsi in tutto il territorio. Si tratta di una struttura flessibile, che non tende in nessun modo alla ormai vecchia forma del teatro stabile, bensì un centro di raccolta e smistamento di tutte quelle attività rivolte soprattutto allo studio per la realizzazione di progetti operativi in tutti i settori di competenza: ricerca, produzione, formazione, proposta; progetti comunque finalizzati al radicamento sul territorio dal quale le iniziative scaturiscono.
Sviluppare la propria cultura cominciando ad uscire dal senso strettamente antropologico del termine, uscire anche dall'ambito geograficamente troppo ristretto e isolato del proprio territorio.
Allargare la propria conoscenza applicando anche sul territorio europeo la propria intelligenza artistica e così alimentarla, arricchirla, farla evolvere; intelligenza di se e del mondo, ma intelligenza anche nel suo significato etimologico di "legame con".
Forti di una certa diversità, la sardità per esempio, accettare la provocazione, la messa in gioco dei propri valori di identità con quelli per esempio della "romanità" o della "milanesità" ,della "pariginità"o della "anglicità", della "negritudine".


Esperienze

Marzo 1988: da persone provenienti da diverse esperienze teatrali nasce la Compagnia teatrale BOCHETEATRO di Nuoro
Aprile 1988: Bocheteatro presenta a Nuoro la sua prima produzione dal titolo "INTRO" , studio in una atto curato e interpretato da Giovanni Carroni, attuale Direttore artistico della compagnia.
Agosto 1988: organizza la prima Rassegna di Teatro per il Comune di Orgosolo e di Nuoro, con Compagnie sarde e della penisola, tra le quali: Gran badò, Bustrik, T.T.B., Operà Comique, Cada Die teatro, Il Crogiuolo...
Ottobre 1988: Organizza e dirige la rassegna "TEATRENDE"; progetto di diffusione e formazione teatrale nelle scuole dell'obbligo dei diversi centri della Comunità montana del Nuorese.
Ottobre 1988: presenta "PASSI" di Samuel Beckett, interpretato e diretto da Manuela Annichiarico e Salvatora Fadda.
Aprile 1989: presenta lo spettacolo "CANTOS DE AMISTADE" in lingua Nuorese, di Franceschino Satta, protagonista in scena con Giovanni Carroni ; quest'ultimo ha curato la regia e le scene.
Aprile 1989: organizza la prima rassegna teatrale "SEGNI INDICIBILI" , alla quale aderiscono diverse compagnie sarde.
Giugno-Agosto 1989: organizza rassegne di teatro per i Comuni di Orgosolo e Dorgali.
Ottobre 1989: organizza e dirige la seconda rassegna di "TEATRENDE"sempre per la Comunità Montana del Nuorese.
Gennaio 1990: organizza e dirige un Corso di formazione teatrale sul lavoro dell'attore della durata di quattro mesi, al quale partecipano 25 giovani. Intervengono in qualità di docenti: Giovanni Carroni; Masssimo Ranieri; Enrique Pardo e Linda Wise del Roy Hart Theatre, Antonio Prost.
Agosto 1990: presenta lo spettacolo "HIKMET" di Nazim Hikmet, con Giovanna Marongiu e Giovanni Carroni, che ha curato la Regia e le scene.
Maggio-giugno 1991: organizza la seconda edizione della rassegna teatrale "SEGNI INDICIBILI".
Giugno 1991: promuove a Nuoro una Conferenza/dibattito dal titolo "CULTURA A NUORO: SPAZI, STRUTTURE, FINANZIAMENTI". Partecipano gli Assessori alla Cultura degli Enti Locali e tanti operatori del settore.
Giugno 1991: presenta lo spettacolo " TRISTE RONDINE MASCHIO" di Manuel Puig, per la regia e le scene di Giovanni Carroni, debuttano 5 giovani attori.
Luglio 1991: presenta la nuova produzione teatrale "LA TANA DEGLI SPECCHI": poesia e prosa tra i sogni della follia" di Arrigo Lucchin, in scena 5 attori, per la Regia di Giovanni Carroni.
Marzo 1992: collabora con l'Ente musicale di Nuoro per la produzione dello spettacolo "L'UOMO IRRISOLTO" di Roberto Cavosi, per la regia di Marco Gagliardo.
Maggio 1992: collabora con l'Ente musicale di Nuoro per la produzione dello spettacolo "UDIENZA" di Vaclav Havel, per la regia di Marco Gagliardo.
Marzo 1993: presenta in prima nazionale a Cagliari lo spettacolo "IL CONDANNATO A MORTE" di Jean Genet, per la regia di Marco Gagliardo.
Ottobre-dicembre 1994: cura ed organizza un Convegno sui giovani Registi sardi, con la presenza degli autori e proiezione dei loro film. Cura ed organizza la prima Rassegna di Cinema d' essai.
Febbraio 1995: presenta la nuova produzione "LA NOTTE POCO PRIMA DELLA FORESTA" di Bernard Marie Koltès, per la regia di Ma rco Gagliardo, in scena Giovanni Carroni e l'attore marocchino Alì Abourdouan.
Ottobre-dicembre 1995: cura ed organizza la seconda Rassegna di Cinema d'essai.
Gennaio-aprile 1996: organizza la terza rassegna di teatro "SEGNI INDICIBILI" con il contributo del Comune di Nuoro.
Ottobre-dicembre 1996: Cura ed organizza la Terza Rassegna di Cinema d'essai.
Gennaio 1997: organizza la prima rassegna di "VIAGGIO NEL TEATRO"tra didattica e spettacolo - dal teatro Greco a Pirandello e i Futuristi, a cura di Paolo Puppa.
Febbraio-aprile 1997: organizza la terza rassegna di teatro "SEGNI INDICIBILI". Contributo Comune di Nuoro.
Aprile 1997: presenta la nuova produzione "SU RISU E SORRISI" di paolo Puppa (antologia della comicità italiana del 900). Regia di Giovanni Carroni
Giugno 1997: collabora con l'Ente Musicale di Nuoro alla produzione e messa in scena dello spettacolo "SU MURU PRINZU" di Paolo Puppa , tratto da "Memorie di Orani" di Costantino Nivola. Attore protagonista e regista Giovanni Carroni.
Agosto 1997: presenta lo spettacolo "RIFLESSOS" recital su quattro dei più grandi poeti il lingua sarda: Antioco Casula ( Montanaru), Peppino Mereu, Bachis Sulis, Giovanni Mulas. Regia Giovanni Carroni, musiche originali Battista Giordano.
Novembre-dicembre 97: cura un laboratorio teatrale rivolto ai giovani dei Comuni della Comunità Montana n.10, che ha finanziato il progetto. I partecipanti debuttano con lo spettacolo bilingue "Sos Sinnos", replicato nei comuni della Comunità Montana. Regia e scene di Giovanni Carroni.
Maggio 1998: organizza la seconda rassegna di "VIAGGIO NEL TEATRO"a cura di Paolo Puppa.
Partecipano: Glauco Mauri, Giulia Lazzarini, Massimo Popolizio, Marta Richeldi, Giovanni Carroni, che è anche il Direttore artistico.
Gennaio -aprile 1998: organizza la quarta rassegna di teatro "SEGNI INDICIBILI".
Gennaio 1998- all'allestimento teatrale di "Lauda di Sant'Antonio del Fuoco" con Gianni Cossu e Giovanni Carroni (tra religioso e pagano) ideato da Natalino Piras e prodotto dal Consorzio per la Biblioteca "S. Satta" di Nuoro.
Maggio 1998: organizza la seconda rassegna di "Viaggio nel teatro" a cura di Paolo Puppa. Partecipano: Glauco Mauri, Giulia Lazzarini, Massimo Popolizio, Marta Richeldi, Giovanni Carroni, quest'ultimo anche Direttore Artistico.
Aprile 1999: debutta lo spettacolo "PERLASCA L'IMPOSTORE" adattamento drammaturgico di Natalino Piras da "La banalità del bene" di Enrico Deaglio (1991) e "L'impostore" di Giorgio Perlasca (1997) , per la Regia di Giovanni Carroni e Giovanni Cossu, prodotto dal Consorzio per la pubblica lettura "S. Satta" di Nuoro.
Maggio 1999: organizza la terza rassegna di teatro "VIAGGIO NEL TEATRO" a cura di Paolo Puppa con Franca Nuti e Marisa Fabbri, Giovanni Carroni.
Agosto 2000: debutta, con 6 attori in scena, lo spettacolo teatrale "Cosima, quasi Grazia" da Grazia Deledda , regia Giovanni Carroni.
Dicembre 2000 -produzione dello spettacolo "Su frore in bucca"libera traduzione in nuorese di Franco Stefano Ruiu da "L'uomo dal fiore in bocca" di L. Pirandello.
Luglio 2001: presenta lo spettacolo tetarale /musicale"Sos Sinnos" di Michelangelo Pira , cura la regia insieme ad altri 4 attori . In scena anche 4 musicisti e l'antropologo Bachisio Bandinu.
Aprile 2002: presenta lo spettacolo "Eleonora d'Arborea" di Giuseppe Dessi; in scena 14 attori, musiche dal vivo di Battista Giordano e Mauro Usai. Regia Giovanni Carroni.
Luglio-agosto-2002 :cura la manifestazione teatrale lungo il centro storico di Galtelli denominata "VIAGGI EMOZIONALI" da testi di Grazia Deledda.Regia Giovanni Carroni
Novembre-dicembre 2002: Cura la prima edizione della Rassegna teatrale e musicale "Addobios"
Dicembre 2002: presenta lo spettacolo teatrale "Emigranti" di Slawomir Mrozek. In scena Coco Leonardi e G. Carroni. Regia di Maria Maglietta.
Aprile 2003: presenta lo spettacolo "CRISTOLU" cooproduzione con i Cada Die Teatro di Cagliari, tratto dall'omonimo romanzo di Salvatore Niffoi,in scena G. Carroni e Pierpaolo Piludu. Regia Alessandro Lay.
Aprile-maggio 2003: Cura la prima Rassegna teatrale e musicale "Note a Margine"
Luglio-agosto 2003: cura la seconda edizione di "VIAGGI EMOZIONALI" presso il comune di Galtelli, da testi di Grazia Deledda.Regia di Giovanni Carroni


IMMAGINI


Altre informazioni

LABORATORI PER ENTI DIVERSI:

Anno scol. 1994/95 -A.N.A.P. SARDEGNA di Nuoro: corso di formazione per animatori turistici.
1991: MOVIMENTO COOPERAZIONE EDUCAZIONE DELLA SARDEGNA: C. Gonone (Nu): corso di aggiornamento per 18 insegnanti delle scuole elementari e medie della Sardegna.
1995: COMUNITA' ECONOMICA EUROPEA: -Corso di aggiornamento su "Lingua sarda e teatro" per 90 insegnanti di scuole materne ed elementari della Provincia di Nuoro.
1994: CONSORZIO PER LA PUBBLICA LETTURA "S. SATTA" di Nuoro: corso di teatro sul lavoro dell'attore aperto a 20 giovani attori.
1996: IREECOOP SARDEGNA- corso di animazione teatrale per animatori sociali.
1997: ASS.NE CULTURALE ZENIT E NADIR di Nuoro: Corso di teatro sul lavoro dell'attore aperto a 15 giovani attori.
1997: IREECOOP SARDEGNA- corso di animazione teatrale per ludotecari.
1997/1998: ARCI RAGAZZI: laboratorio aperto ai bambini dagli 11 ai 13 .Debuttano con una riduzione dello spettacolo "Isabella,tre caravelle e un cacciaballe di Dario Fo.
Giugno 1999: organizzazione e conduzione di un laboratorio teatrale, insieme agli operatori di strada rivolto ai ragazzi a rischio di un rione di Nuoro-c/o Via Rossini , denominato "Ragazzi di strada" finanziato dall'Assessorato ai servizi sociali del Comune.
Settembre 2004: corso di formazione teatrale per insegnanti dell'Ist. Agrario e Ipsia di Nuoro.


Componenti

Giovanni Carroni direttore artistico
Antonio Sanna tecnico delle luci
Gianluca Usala Fonico
Rosanna Carroni Segreteria Organizzativa

Ultimo aggiornamento: 24/05/2010

 
Info


Produzioni


Video



Audio


Comunicati
 
Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2019 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
15-11-2019
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=banca_dati&db=scheda_organizzazioni&id=39&invio_mail=1