Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    11 dicembre 2018
Home > Banca dati: Organizzazioni > compagnie di danza > Carovana S.M.I
Login
User

Password
Recupera password  REGISTRATI
 

ORGANIZZAZIONI

 
     

Carovana S.M.I


Associazione culturale

Carovana SMI si è costituita nel 1994 per condurre progetti interdisciplinari di formazione, divulgazione, ricerca e produzione artistica nell’ambito di programmi di cooperazione internazionale, con l’intento di sviluppare un dibattito sul dialogo interculturale e contribuire alla diffusione della danza e dell’arte contemporanea nel Mediterraneo. L’associazione operando in Sardegna promuove l’isola come un luogo di congiunzione tra la cultura mediterranea e le dinamiche culturali europee, con lo scopo di stimolare lo scambio tra discipline artistiche e scientifiche, tra artisti affermati di diverse nazionalità, artisti emergenti e studenti. Un percorso intorno all’identità: l’identità del corpo e i suoi contesti culturali ed estetici. A partire dalla constatazione che gli scambi tra il Nord Europa e i paesi del Mediterraneo soffrono spesso di un difficile sviluppo culturale del sud, l’associazione Carovana S.M.I., in collaborazione con partner francesi, inglesi, sloveni, portoghesi, spagnoli, tedeschi, greci, turchi, tunisini, siriani, marocchini, libanesi, lavora per il superamento dell’isolamento culturale ed artistico che caratterizza le culture minoritarie come la Sardegna.

Esperienze di networking
L’Associazione Carovana S.M.I opera nel panorama isolano, europeo e Mediterraneo da oltre 10 anni con progetti riconosciuti a livello nazionale ed europeo, attraverso programmi come “Cultura 2000", "Interreg", “MEDA-FAM”, in collaborazioni con accademie, Università, istituzioni, compagnie e festival delle diverse rive del Mediterraneo e del nord Europa. Dal 2001 al 2004 la nostra associazione ha realizzato come co-organizzatore il programma triennale DBM (Danza Bacino Mediterraneo) per lo sviluppo e la diffusione della danza in Europa e nel mediterraneo, selezionato dalla Commissione europea attraverso il programma Cultura 2000. Dal 2002 al 2003 ha fatto parte della rete Arcipelaghi che coinvolgeva diverse isole del Mediterraneo, promuovendo programmi di cooperazione artistica di formazione e scambi d’esperienze. Nel 2004 Carovana è stata capofila del progetto FAM, sostenuto con il programma Europeo MEDA-Tunisi. Un partenariato con L’animal a l’esquena (Catalogna), Meridie (Italia), Amuni (Francia), El Teatro (Tunisi) e altri partners siriani.

Nel 2004 l’associazione Carovana ha realizzato ad Alghero “La Danza in Luce” prima tappa de “Il Viaggio El Viatge A Viagem”, programma di cooperazione artistica itinerante tra Italia, Spagna e Portogallo, che aveva come finalità specifiche lo sviluppo di itinerari culturali internazionali tra i diversi paesi partecipanti, che ha portato un ampio consenso di critica e pubblico e al riconoscimento da parte del Ministero in Portogallo come migliore manifestazione del 2004.
Dal 2004 Carovana ha promosso la rete regionale Co.R.D.I.S. (Coordinamento Regionale per la Danza In Sardegna), che sviluppa rapporti di scambio con altre reti Italiane ed Europee che si occupano di danza e coopera per la realizzazione di programmi di danza in Sardegna.

I programmi e le produzioni artistiche realizzate fin’ora, in modi diversi hanno mirato alla promozione e valorizzazione della rete internazionale come strumento di dialogo interculturale e multietnico, come si può avvincere dalle significative presentazioni dei programmi già realizzati come: Mare di Danza, Isole di comunicazione; Il mito d’Europa; Il corpo nel Mediterraneo. Itinerari con il mondo Arabo; Mappe di Luoghi; Pane e Latte. Storia di un microcosmo.. Mescolanze. La ballata dei millepiedi. La danza che spezza, A tempo di città. La ballata dell’errore. L’Eredità della Memoria….

Attività per il Dialogo tra le culture:
L’associazione Carovana S.M.I. nel 2005 ha partecipato come coorganizzatore e partner al progetto Sites of Immagination (in partenariato con il Portogallo, Francia, Slovenia, Catalogna), progetto che è stato selezionato dalla Commissione Europea e sostenuto con il programma Cultura 2000.
Ha inoltre partecipato al bando di cooperazione internazionale nel Mediterraneo per lo sviluppo del dialogo interculturale indetto dalla Regione Sardegna, presentando il progetto La città delle differenze, che coinvolge 4 comuni sardi, due organismi in Libano ed Egitto e altri partners in Catalogna, Italia e Portogallo.
Con la realizzazione della manifestazione Mare di Danza: L’arte come dialogo interculturale, Carovana, organizza nel 2006 e 2007 un programma itinerante in Sardegna che metterà a confronto diverse culture arabe e dell’Europa mediterranea, promuovendo il dialogo interculturale attraverso la danza e che prevede una seconda tappa di eventi e residenze di produzioni artistiche, in Turchia in Gennaio 2007.
Il programma è sostenuto dalla Fondazione Euro-Mediterranea Anna Lindh per il Dialogo tra le Culture, la Regione Autonoma della Sardegna e i Comuni di Siamanna e Siapiccia, Iglesias, Selargius e Quartu Sant’Elena, con un programma di cooperazione internazionale che vede Carovana S.M.I capofila in partnership con Meridie (Italia), Eurasia Art Collective (Turchia), Amuni (Francia) e Studio Emad Eddin Foundation (Egitto) e in collaborazione con l’università Paris 8 Saint Denis, l’Università di Lecce (Dipartimento di Scienze Sociali) e l’insegnamento di Etnomusicologia del Conservatorio di Musica Pier Luigi da Palestrina di Cagliari.

L’associazione Carovana S.M.I. è ancora oggi membro del network DBM e Ornella D’Agostino, dopo essere stata presidente, fa parte del consiglio d’amministrazione del DBM.

In questo contesto di scambi artistico culturali l’associazione Carovana S.M.I. dal 1994 produce spettacoli interdisciplinari, eventi e opere audiovisive che sono specificati qui di seguito.

Esperienze

L’associazione Carovana S.M.I . realizza i suoi programmi dal 1996 col contributo e il sostegno di :
dal 1996 a oggi
- Regione Autonoma della Sardegna: (Assessorati alla Cultura e del Turismo); Provincia di Cagliari;
Comuni di Cagliari, Quartu S.E., Iglesias, San Sperate, Selargius, Siamanna, Siapiccia, Siddi;
Provincia di Nuoro e i Comuni di Oliena, Ovodda;
Ha realizzato progetti col Comune di Bologna e Martinafranca (Puglia)
dal 1999 a oggi:
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali

nel 2000 /01:
In collaborazione con Carovana S.M.I. France da :
Comune di Chinon (Francia), Fabbrica Europa Festival, dal Conseil general Val de Marne, IFOB Operà et Ballet, Group de Vingt (consorzio di 20 teatri dell’Ile de France)

dal 2001 al 2007:
Comunità Europea (Cultura 2000 Azione 1 e 3;
MEDA – Tunisi; Fondazione Euromediterranea Anna Lindh)
Carovana SMI ha collaborato in Italia con le Università di Bologna, Lecce, Roma Alghero e Cagliari; In Francia con Paris 8 Saint Denis;

PROGETTI REALIZZATI

• 1990: Dal 1990 ad oggi l’Associazione ha svolto un’attività didattica organizzando laboratori specifici ed interdisciplinari in Sardegna, in Italia, in Gran Bretagna, in Francia, in Belgio, in Svizzera e in Olanda sui diversi linguaggi artistici: danza, teatro, musica, arti plastiche e visive.

• 1992: Ricerca antropologica sulla memoria popolare in diversi Paesi europei (Italia, Francia, Olanda) e indagine sui balli della Sardegna, realizzata grazie al contributo dell’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione

• 1993: Produzione dello spettacolo multimediale, “La ballata dei Millepiedi”, ispirato allo studio sulla memoria popolare europea degli anni precedenti tenutosi a Cagliari, ad Amsterdam e a Lille.

• dal febbraio 1994 al marzo 1995: Lavoro di ricerca antropologica sulla storia e sulle tradizioni popolari di Ovodda conclusosi con la realizzazione del documentario “Pane e Latte”, nel quale elementi teatrali si amalgamano con elementi antropologici, ispirati e tratti dalla memoria popolare di Ovodda, compilazione di una tesi sui balli di Ovodda,

• settembre 1994: Tertenia, realizzazione della manifestazione “Tra un passo e l’altro ricordiamoci come si ballava”, incontri tra ballerini dell’Ogliastra e del Sarrabus, con documentazione, esibizioni e testimonianze dei balli tradizionali.

• settembre-novembre 1995: Spettacolo multimediale a Kouribga (Marocco) con artisti locali, ispirato alle tradizioni della città marocchina nell’ambito di un progetto di formazione professionale (STABILIO) organizzato dalla Comunità Europea che ha riunito rappresentanti della Regione Sarda (Assessorato al Lavoro) del Comune di Tolone e del Comune della città di Kouribga.

• dal 1995 al 1996: ricerca antropologica sui balli sardi e organizzazione della manifestazione MARE DI DANZA I Convegno Internazionale di comparazione tra i “Balli sardi, greci, spagnoli, marocchini” analizzati secondo i criteri delle scienze antropologiche. Il progetto, ha ottenuto nei vari settori, il patrocinio e il contributo dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Sardegna e del Comune di Cagliari.

• dal 1995 al 1996: Progetto “Tempi e ritmi di una città”. Danza, Musica, Arti Plastiche e Visive combinate in Performance Multimediali per raccontare atmosfere e storie di città, tenutosi a Tortolì, Bari, Firenze e Bologna.

• Dal 1996-97: “Isole di Comunicazione in un Mare di Danza – arte contemporanea e tradizioni etniche del Mediterraneo”, progetto interdisciplinare di ricerca, performances, convegno, stages e rassegna audiovisiva, che ha visto la partecipazione di artisti, studiosi, allievi, istituti associazioni di diversi paesi europei e delle diverse discipline artistiche e della ricerca sociale.
Il progetto ha ottenuto il patrocinio e il contributo della Regione Sardegna (Ass.ti Cultura e Turismo), dei Comuni di Cagliari, Quartu S.E. e Oliena, delle Province di Cagliari e Nuoro, della Comunità Montana, della Telecom. Oltre alla collaborazione con società private e associazioni Mediterranea e Pixel Multimedia di Cagliari, MOTUS di Bologna, del Festival dei Popoli di Firenze e della Cineteca Sarda Società Umanitaria.

• Nel 1998 “Mare di danza ”, III convegno internazionale - Verso una danza transculturale – Lo sviluppo del movimento naturale, danze sarde, greche, Isadora duncan dance, Expression Primitive, Nuova Danza: Performance – Convegno – Stages (Cagliari e Carloforte dal 1 al 26 Settembre 1998).

• Dal 1998 organizza “L’Arte del Percepire”: programma triennale interdisciplinare di formazione per lo sviluppo della Nuova Danza, che si realizza nelle città di Bologna, Cagliari e Bari.

• Aprile 1998 – Genova Palazzo Ducale, ispira con la sua ricerca il Convegno Internazionale “Arte corpo e terapie”

• Dicembre 1998, intervento su Opera d’arte e identità al Convegno Internazionale di Tour (Francia) per Coreografi, Artisti e Menager dello Spettacolo.

• Gennaio 1999, produzione dello spettacolo “Why should I dance” e stage di un mese alla S.N.D.O. di Amsterdam, scambio di allievi nell’ambito del programma l’Arte del Percepire”.
• Febbraio 1999, invito al Dartington College of Arts (Devon, Inghilterra) per uno stage e Conferenza con allievi e insegnanti.

• Febbraio 1999, invito per uno stage e conferenza all’Università di Parigi S. Denis (Paris 8) Dipartimento Danza.

• Marzo 1999, a Bologna ha presentato il programma Mappe di luoghi, con gli spettacoli Tra passi e sassi – un omaggio alla danza sarda e @tempo di Città.

• Aprile 1999- partecipa al programma didattico del DBM (Danse Bassin Mediterraneen) in Tunisia

• Giugno 1999, a Bologna ripresenta il programma Mappe di luoghi,in collaborazione con il teatro San Martino.

• Agosto/Settembre 1999, a Cagliari e Carloforte organizza la manifestazione
Il Mito di Europa. Itinerario tra sacro e profano nell’estetica europea e mediterranea
Programma di formazione artistica interdisciplinare e divulgazione: stages, laboratori, spettacoli, conferenze rassegna audiovisiva.
• Dicembre 1999, a Parigi presentazione dello spettacolo @tempo di Città al teatro Paul Eluard di Choisy le Roi e al ministero francese, dipartimento cultura.

• Aprile 2000- partecipa al programma didattico del DBM (Danse Bassin Mediterraneen) in Tunisia dove presenta i due spettacoli Tra passi e sassi – omaggio alla danza sarda e
Why should I dance”

• Maggio 2000 - presenta nell’ambito del Festival Fabbrica Europa di Firenze un work in progress della nuova produzione, ancora in corso, La Ballata dell’errore (musiche di Giovanna Marini).

• Giugno 2000 - Ornella D’Agostino partecipa come direttrice pedagogica del programma didattico Connect a Chinon (Francia), nell’ambito del Circuito internazionale DBM organizzato dall’associazione francese Isadora Danse au Centre

• Luglio 2000 - presenta nell’ambito del Festival di Chinon un work in progress della Ballata dell’errore

• Agosto 2000 - realizza laboratori e performance itineranti Mappe di Luoghi nel centro storico di Martina Franca (Puglia) nell’ambito del programma didattico e di ricerca L’Arte del Percepire, dove il processo di creazione è messo direttamente in relazione con i processi d’incorporazione degli spazi architettonici e dell’habitat culturale.

• Settembre 2000 – terzo incontro interdisciplinare internazionale a Carloforte sui processi di creazione e composizione in relazione ai luoghi, dove il programma di formazione l’Arte del Percepire proposto da Carovana S.M.I. incontra il programma di formazione Interartes dell’associazione e Botti du shcuggiu, al quale partecipano artisti e danzatori provenienti da Francia, Grecia, Italia, Inghilterra, Polonia, Slovenia, Spagna e Tunisia.

• Ottobre 2000 – Stage internazionale di creazione e composizione e convegno sullo sviluppo della danza contemporanea nei paesi del Mediterraneo, nell’ambito del festival di danza contemporanea a Casablanca sostenuto dalla Comunità Europea e dal D.B.M. (Danse Bassin Mediterranenne).

• Novembre 2000 – Presentazione a Choisy le Roi (Parigi) al Teatro Paul Elouard della terza tappa di produzione sulla Ballata dell’Errore.

• Dicembre 2000 e Gennaio 2001 – L’eredità della memoria a Cagliari convegno, installazione fotografica e audiovisiva sulla “ricerca eroica” dell’etnografia italiana dagli anni ’50 agli anni ’70 da Ernesto de Martino a Diego Carpitella e Giovanna Marini.

• Febbraio 2001 – Spettacoli a Marano (Modena); stage di formazione professionale a Ljubljana (Slovenia)

• Marzo 2001 – Partecipazione programma internazionale del Dartington College of Arts (Devon): presentazione di spettocoli, stage e conferenze a cura di carovana. Stage a Genova

• Aprile 2001 - Stage di formazione a Cagliari.

• Maggio 2001 – Spettacoli e azioni artistiche a Trembly en France (Parigi)

• Giugno 2001 – presentazione della produzione in progress la Ballata dell’Errore a Pontedera: Incontri italo-francesi di promozione della danza contemporanea. Azioni artistiche e indagine antropologica sulle culture giovanili nell’Ile de France.
• Luglio 2001 – Festival lavori in Pelle (Alfonsine, RA); Stage di formazione professionale a Martina Franca (Ta),
• Agosto 2001 – Stage formazione professionale per attori a Livorno.
• Settembre 2001– Programma interdisciplinare Mappe di Luoghi a Cagliari. Spettacoli e residenza di produzione a Marsiglia

• Ottobre, Novembre,Dicembre
•anno 2001
– presentazione in prima dello spettacolo La Ballata dell’Errore e tournèè nell’Ile de France (Parigi). Conferenze, stage e laboratori nell’Ile de France.

• Anno 2002
– partecipazione e realizzazione in Sardegna del programma internazionale DBM, selezionato nell’ambito del programma europeo Cultura 2000;
- Ottobre Dicembre: Mescolanze. Hip hop e altro. Produzione di uno spettacolo interdisciplinare e creazione di eventi, conferenze, spettacoli e jam, sulle culture emergenti in Sardegna.

• Anno 2003:
- Coorganizzatore nei programmi europei: DBM, Arcipelaghi, Itinerazioni. Programmi di formazione, ricerca, spettacoli e produzioni teatrali e audiovisive che favoriscono lo scambio e la mobilità degli artisti e delle opere tra i paesi del Mediterraneo

- Gennaio/Agosto – Progetto Giovani Laboratori, conferenze, indagine, performances, con la produzione di Mescolanze. Hip hop e altro, spettacolo interdisciplinare e creazione di eventi, conferenze, spettacoli e jam, sulle culture emergenti in Sardegna. (Sardegna / Roma)

- Marzo/Agosto: Itinerazioni, programma di formazione e produzione sulla conposizione interdisciplinare in situ (Sardegna/Toscana/Corsica).

- Gennaio/Dicembre – Attività divulgativa e sviluppo di progetti di cooperazione, incontri sulla cooperazione, sviluppo di nuovi programmi europei. (Sardegna/Roma/Amman/Corsica)

- Novembre – Il Corpo nel Mediterraneo. Il Corpo Luogo d’identità. Rassegna di spettacoli, installazioni audiovideo, conferenza, programma di ricerca per 10 coreografi del bacino del Mediterraneo (Cagliari, Selargius, Monserrato)

- Incontri divulgativi sulle identità artistiche coinvolte nel progetto arcipelaghi – Visita dei partner Arcipelaghi: conferenze, dimostrazioni pubbliche, laboratori (Cagliari, Selargius, Monserrato)

- Dicembre – Divulgazione ricerca Carovana: Tra passi e Sassi, omaggio alla danza sarda e Studi sulla Visione, La Ballata dell’Errore e Sospiro d’Inverno. (Cagliari/Livorno).


• Anno 2004:
- Il Corpo nel Mediterraneo -Spettacoli - performance - Installazioni multimediali - laboratori – conferenze – ricerca – scambi d’esperienze

- Febbraio/Novembre - Tournee spettacoli: Stralci di Eroi - Studi sulla visione. Sospiro d’inverno. La danza che spezza. Tra passi e sassi produzioni 2004 (Sardegna, Inghilterra, Corsica, Toscana)

- Agosto - Carovana è capofila di FAM: progetto di cooperazione internazionale nell'ambito del programma MEDA-Tunisi con Laboratorio a Damasco

- Settembre, ad Alghero con Il Programma di cooperazione internazionale "Il Viaggio. La danza in luce". Programma itinerante, di scambi di esperienze tra coreografi del Mediterraneo (Italia, Spagna e Portogallo) (Alghero)

• Anno 2005:
- La danza in luce: programma di cooperazione regionale, nazionale ed internazionale. Formazione, produzione e diffusione e attività divulgative sull’arte contemporanea. Progetto di forte impatto sociale.
- Carovana promuopve la fondazione del Co.R.D.I.S. (Coordinamento Regionale Danza in Sardegna)

- Aprile - Giornata mondiale della Danza in collaborazione con La Foce di Bosa (Bosa)

- Giugno/Ottobre – Tourneè La danza che Spezza e Transfigura (Sardegna, Puglia, Toscana).

- Agosto - Residenza di produzione con la Compagnia inglese Sign Dance Collective

- Settembre-Ottobre - Orizzonti. Prospettive della danza in Italia: Cooperazione regionale. Incontri, laboratori, spettacoli e performance, proiezioni video di danza.

- Novembre - Moving Context. Laboratori, incontri e performance sull’improvvisazione di danza e musica.

- Dicembre - Transumanze in collaborazione con l’Associazione Vox 2000 Laboratori, spettacolo, conferenze.

- Coproduzione dello spettacolo Transfigura con Caranas 108 (Selargius e Firenze)

- Inizio della nuova produzione Inutili Belati, nell’ambito del programma Transumanze a Iglesias


•Anno 2006
- Febbraio – ProDanza. Programma di promozione della danza nel Mediterraneo. Incontri e video proiezioni

- Marzo/Aprile - Ripresa Mescolanze per programma a cura dell’ETI a Roma Coproduzione But Beautiful con il Sign Dance Collective (Sardegna, Inghilterra)

- Settembre – Mare di Danza, L’arte come dialogo interculturale -Spettacoli, laboratori e incontri (Selargius, Quartu S.E, Siamanna, Siapiccia, Iglesias)
- Ottobre – Il sapore del ricordo. Produzioni interdisciplinari sui riti culinare contadini della Sardegna (Siapiccia, Laconi)
- Inutili Belati: Produzione interdisciplinare in progress (Cagliari)

• Anno 2007:
- Febbraio: Il sapore del ricordo, miniProduzioni interdisciplinari sui riti culinari contadini della Sardegna (Oristano).

- Aprile – Il Corpo e la città nel Mediterraneo. Seminario di apertura del progetto di cooperazione interdisciplinare Sites of Imagination (sostenuto dal programma Cultura 2000)
- Aprile-Luglio: programmi di formazione interdisciplinare (Sardegna)

IMMAGINI


Componenti

Presidente e direttrice artistica: Ornella D'Agostino;
Amministrazione, pubbliche relazioni e ricerca: Alessandro Melis;
Altri soci: Paolo Melis; Marco Uras; Roberto Frau;
Segreteria Amministrattiva: Paola Schintu;
Tecnica e disegno Luci: Loic Hamelin;

Ultimo aggiornamento: 14/01/2010

 
Info


Produzioni


Video



Audio


Comunicati
 
Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2018 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
11-12-2018
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=banca_dati&db=scheda_organizzazioni&id=23