Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    31 ottobre 2020
Home > Banca dati: Organizzazioni > arte >
Login
User

Password
Recupera password  REGISTRATI
 

ORGANIZZAZIONI

 
     

Contatta


Nome*

Email*

Codice*

Messaggio*





Consorzio Camù


Centri d'arte e musei

Il Progetto Camu’ (Centri d’Arte e MUsei) è stato avviato agli inizi del 2004 per favorire e sviluppare la qualificazione, la promozione e la valorizzazione dei Centri Comunali d’Arte del Comune di Cagliari.

Nasce grazie ad un accordo fra la Regione Sardegna, il Comune di Cagliari ed i gestori dei Centri d’Arte Castello di San Michele, Exmà, Il Ghetto e Il Lazzaretto riuniti in Consorzio al fine di realizzare il primo Sistema Museale Cittadino.

Spazi museali, quelli riuniti sotto la sigla Camu’, differenziati per entità, caratteristiche delle aree espositive e settori privilegiati di riferimento per quanto concerne la produzione artistica esposta: dagli spazi maggiormente deputati alla pittura classica ed alle istallazioni per i più piccoli, a quelli con maggiore vocazione verso l’arte contemporanea, la fotografia, fino alla valorizzazione della cultura materiale.
Il Consorzio non si limita a proporre iniziative culturali a carattere espositivo; i quattro Centri - situati in quattro delle più belle aree della città di Cagliari - sono infatti sede ideale per convegni, spettacoli dal vivo sia negli spazi interni che all’aperto, laboratori di sperimentazione in cui occupa un posto di rilievo l’attività didattica.

Tutto ciò rispecchia la diversità e al contempo la ricchezza museale che il territorio cagliaritano offre, caratteristiche queste intese come un patrimonio che consentirà di trasformare la peculiarità di ciascun museo in elemento di forza e coesione per il sistema.
Realtà eterogenee che si pongono anche come poli d’attrazione, promozione e talvolta, in parte, di riqualificazione per i quartieri che le ospitano creando un legame sempre più profondo con lo spazio cittadino e culturale di cui fanno parte e che hanno contribuito a migliorare.
Un percorso di collaborazione, quello fra i Centri Comunali d’Arte di Cagliari, di fatto già attivato informalmente negli anni precedenti. Un confronto ed un lavoro comune che hanno fatto maturare la convinzione che la realtà dei Centri Comunali potesse realizzare un salto di qualità cominciando ad agire in quanto Sistema, aumentando così la capacità di attrazione del proprio patrimonio culturale, razionalizzando al meglio le risorse umane e finanziarie disponibili.


Gli obiettivi

Scopo principale del Consorzio è il coordinamento delle attività culturali dei Centri d’Arte e Cultura e beni monumentali del Comune di Cagliari e più in generale l’ottimizzazione dell’offerta culturale superando l’attuale frammentarietà, a vantaggio dei cittadini residenti e dei turisti. E ciò viene fatto cercando di creare un raccordo fra due diverse competenze: la Cultura, nella sua ottica di promozione e valorizzazione delle risorse culturali ed il Turismo volto a diffondere e veicolare, anche oltre i confini della propria città, la qualità dei propri servizi.

Perciò Camù:
1. opererà perché la gestione dei Centri d’Arte e Cultura e beni monumentali del Comune di Cagliari sia organizzata secondo comuni standard espositivi, scientifici, didattici, documentativi e promozionali;
2. offrirà agli aderenti servizi di rete, per quanto attiene alla consulenza tecnica e scientifica, museale, espositiva, tecnico impiantistica e manutentiva, all’assicurazione dei beni, alla sicurezza, alla documentazione editoriale e multimediale, alla promozione del sistema museale;
3. organizzerà itinerari artistici, storici, turistico-culturali, rivolti alla promozione dell’offerta culturale dei singoli centri e della città di Cagliari;
4. fornirà agli associati servizi di progettazione per lo sviluppo e il sostegno del Sistema Museale, di concerto con gli altri organismi pubblici e privati competenti o interessati.

I primi risultati

Nel corso del primo anno di attività, intensa è stata l’attività di allestimento ed ideazione di proposte culturali ed espositive. Le mostre dedicate a Salvador Dalì, Marilyn and friends, Strumenti di Tortura, Modigliani sono stati i primi concreti e ufficiali esempi che hanno presentato la metodologia di lavoro e progettazione sugli eventi espositivi che il Consorzio Camu’ intende proporre al suo pubblico.
Uno straordinario impegno è stato profuso nella realizzazione di una campagna promo-pubblicitaria regionale: (Cagliari, Sassari, Alghero, Olbia) che si è articolata nella proposta della promobile, innovativo strumento di marketing pubblicitario urbano, l’utilizzo di oltre 40mila cartoline, numerosi poster 6x3 mt, locandine, depliant, il posizionamento di un maxitelone in una delle più frequentate piazze del capoluogo ed una intensa attività dell’ufficio stampa sia a livello regionale che nazionale.


IMMAGINI


Ultimo aggiornamento: 09/09/2013
 
Info


Produzioni


Video



Audio


Comunicati
 
Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
31-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=banca_dati&db=scheda_organizzazioni&id=1&invio_mail=1