Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

[CHIUDI]

SpettacoloSardegna | Registrati | Pubblicità | Contattaci | Newsletter

    25 ottobre 2020
Home > Banca dati: Produzioni > Teatro > prosa > IL BALLO DELLE ANIME
Login
User

Password
Recupera password 
 

PRODUZIONI

 

IL BALLO DELLE ANIME

Su ballu 'e is animas

Autore: Veronica Cruciani

Regia: Veronica Cruciani

Musiche: Mario Borciani

Protagonisti

con Maria Grazia Bodio, Lia Careddu, Isella Orchis, Cesare Saliu
e i giovani attori che hanno partecipato al laboratorio I ritorni Michela Atzeni, Valeria Cocco, Maurizio Giordo, Felice Montervino, Mariagrazia Pompei, Federico Saba


Scene: Barbara Bessi

Costumi: Arianna Caredda

Nota Artistica

...sento che la pace dei morti non esiste, che i morti sono
sciolti da tutti i problemi, meno che da uno solo, quello di essere stati vivi.

Salvatore Satta

Una madre cerca sua figlia, la cerca tra i vivi e i morti, fino ad attraversare il purgatorio, l'inferno e il paradiso.
In questa ricerca il cimitero di un paese prende vita e si racconta...
Racconta della donna emigrata in Germania a lavorare in fabbrica, del bandito che uccide per vendetta, del minatore morto in miniera, del soldato che non ritornerà dalla guerra, della donna continentale trasferitasi nell'isola, dell'epilettico rinchiuso in manicomio, della ricca donna di paese diventata "prioressa", della figlia del politico corrotto "fatto a sindaco", fino ad arrivare alla giovane ragazza che fugge dall'isola per cercare il successo in continente. Tutte queste storie individuali si intrecciano fino a diventare la storia di una comunità. Realtà e finzione, cronaca e leggenda vengono volutamente intrecciate in questo lavoro dove i personaggi, come tante marionette, si divertono a rappresentare il gioco della vita e della morte.
Questo spettacolo nasce da un ciclo di laboratori che ha visto impegnati, insieme agli attori della compagnia, un ampio gruppo di giovani attori provenienti da tutta Italia. Inoltre è debitore, per alcune suggestioni che lo hanno ispirato, a Il giorno del giudizio di Salvatore Satta e a La mastications des morts di Patrick Kermann.
Il ballo delle anime nasce da una raccolta, svolta dagli stessi attori, di storie, testimonianze, ricordi personali e familiari, di chi ha avuto esperienza di viaggi e di emigrazione dall'Isola, lunghe lontananze dalla propria terra e dalla propria casa, avventurosi ritorni, e le ha messe a confronto con altrettante esperienze consumate in altri luoghi dell'Italia.
Nel laboratorio si è messo insieme un patrimonio di informazioni in cui memoria del passato ed esperienza del presente convergono. L'obiettivo pedagogico del progetto è stato di far praticare agli attori un teatro che si contamina con la vita, nella convinzione che la vocazione del teatro sia uno strumento di lettura del proprio tempo e che, per soddisfare questa sua vocazione, sia necessario "gettarsi nel mondo". Per raggiungere questo obiettivo si è proposto un teatro in cui gli attori sono diventati testimoni del proprio sapere. Lo hanno conosciuto e l'hanno trasformato in accadimento teatrale.
Veronica Cruciani


Veronica Cruciani, diplomata alla Scuola D'arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, ha la sua prima affermazione nel 2003 con il monologo Le nozze di Antigone scritto per lei da Ascanio Celestini. Nel 2004 fonda una sua compagnia con la quale si occupa di sviluppare un'indagine sul rapporto fra tradizione orale, memoria e drammaturgia contemporanea. Fra gli spettacoli realizzati: Canzoni popolari, dal libro Il mondo salvato dai ragazzini di Elsa Morante, con Giorgio Colangeli e Alba Rochwacher; Ballare di lavoro (storie di migrazione), vincitore come migliore spettacolo del premio Calandra 2007 e Il ritorno di Sergio Pierattini. testo vincitore del Premio della Critica 2008 come miglior testo e spettacolo finalista al Premio Ubu come migliore novità italiana 2009. Conduce laboratori di teatro in numerose città italiane per attori professionisti e non-professionisti, anziani, adolescenti, universitari, stranieri, studenti delle scuole medie e superiori, dando vita a veri e propri spettacoli fondati su una drammaturgia che nasce dalla raccolta di storie, ricordi e favole di comunità cittadine o di quartiere.


Il ballo della anime (Su ballu ’e is animas)
Minimax- Cagliari
17-27 febbraio 2011

Orario spettacoli
giovedì 17 ore 21
venerdì 18 ore 21
sabato 19 ore 21
domenica 20 ore 19
martedì 22 ore 21
mercoledì 23 ore 17
giovedì 24 ore 11
venerdì 25 ore 21
sabato 26 ore 18
domenica 27 ore 21

Biglietti
Intero € 20 Ridotto €15
Orario biglietteria: da lunedì a sabato 10-13 e 17-20 (21 nei giorni di spettacolo, domenica 17-19 solo nei giorni di spettacolo)
tel. 0706778129
biglietteria@teatrostabiledellasardegna.it


Info

http://www.teatrostabiledellasardegna.it/index.php/stagione-2010-2011/25-stagione-2010-2011/120-su-ballu-e-is-animas.html


Ultimo aggiornamento: 10/02/2011

 
Info
 


Produzioni


Produzioni  >>  Teatro


Copyright © Spettacolosardegna 2000 - 2020 P.IVA 02577870922  Reg. Trib. di Cagliari n. 10/13 del 22.08.2013   note legali   pubblicità
Credits
25-10-2020
http://www.sardegnaspettacolo.it/index.php?nodo=banca_dati&db=produzioni&sottocategoria=1&categoria=1&id=250